Aggiornato al 04/12/2021 02:21:00
29/07/2019

24 ORE DI SPA: PORSCHE NOVE ANNI DOPO

Non vinceva dal 2010 la Porsche a Spa e a rompere l’incantesimo in quella che è la più dura corsa per GT al mondo è stata la 911 GT3 R del GPX Racing Porsche con l’equipaggio ufficiale Kevin Estre, Richard Lietz e Michael Christensen primi al termine di un epico confronto conMercedes-AMG e Audi reso ancor più arduo dai rovesci d’acqua che hanno imposto diverse neutralizzazioni. Per Porsche è stata un’edizione trionfale con ben cinque vetture nei primi dieci. Al secondo posto a completare il risultato si è piazzata la 911 del Rowe Racing con Frédéric Makowiecki, Patrick Pilet e Nick Tandy che hanno preceduto la Mercedes AMG Black Falcon al volante della quale si sono alternati Maro Engel,  Yelmer Buurman e Luca Stolz, quarta l’Audi Sainteloc con Markus Winkelhock, Frédéric Vervisch e Christopher Haase che hanno concluso nello stesso giro dei vincitori

Vittoria Lamborghini nella Silver Cup con l’ Huracan del Barwell Motorsport con il terzetto britannico James Pull-Jordan Pull-Sandy Mitchell, mentre l’Aston Martin ha centrato il primopostonella Pro Amcon la Vantage di Oman Racing by TF Sport con l’equipaggio SalihYoluc-Ahmad Al Harthy-Charlie Eastwood-NickiThiim. Per Ferrari la Am Cup con il Rinaldi Racing, che nel 2018 aveva vinto la Pro-Am, firma quest’anno la Am Cup con la 488 dei quattro tedeschi Christian Hook-Alexander Mattschull-Manuel Lauck-Hendrik Still.

Le ultime news