Aggiornato al 14/04/2021 16:04:14
03/10/2012

AL MUGELLO TORNANO LA F.RENAULT 2.0 ALPS E LA F.RENAULT 2.0 ITALIA

Confronto a tre nella Formula Renault 2.0 ALPS, che nel prossimo weekend affronta sul circuito del Mugello il penultimo appuntamento della stagione Tre soli punti separano il leader del F.Renault Alps  Norman Nato dal giovane russo Daniil Kvyat. Dietro di loro, ad appena 24 lunghezze dal transalpino, l’altro francese della Tech1 Racing, Paul-Loup Chatin..
Tra le novità, anche il rientro del team BVM Racing. La squadra di Giuseppe Mazzotti schiererà una vettura per il 17enne svizzero Michael Heche. Ritorna anche la Prema, al via con il vicentino Luca Ghiotto e il diciottenne brasiliano Bruno Bonifacio. New entry per gli spagnoli della AV Formula, con ben tre monoposto: una per il sammarinese Emanuele Zonzini e le altre per la 19enne colombiana Tatiana Calderón Noguera e il russo Egor Orudzhev.

Al Mugello. ultimo appuntamento invece per la Formula Renault 2.0 Italia che giungerà all’epilogo della stagione 2012 e di un intero ciclo durato 13 anni. Con il comasco Kevin Gilardoni laureatosi già matematicamente campione con la GSK Grand Prix in occasione del precedente appuntamento di Vallelunga, l’attenzione sarà soprattutto rivolta alla volata finale che assegnerà gli altri titoli in palio.
Confronto al vertice nella classifica Junior tra Dario Orsini e Dario Capitanio, divisi da sole cinque lunghezze. Ma in lotta per il successo ci sono anche Lorenzo Paggi e Francesco Bracotti.
Con Pietro Peccenini, già vincitore della classifica Gentleman, rimane aperto invece il discorso per ciò che concerne il titolo riservato alle squadre. Davanti a tutti c’è la GSK Grand Prix di Sergio Cane, mentre a 42 lunghezze segue il Team Torino Motorsport guidato da Marco Braghero e Giacomo Notarrigo.

 

Nella foto, Norman Nato attuale leader della FR Alps