Aggiornato al 23/09/2019 13:44:37
18/11/2015

ANNUNCIATA LA SECONDA EDIZIONE DEL SALONE DELL’AUTO PARCO VALENTINO

In una prima conferenza di lancio del Salone dell’auto Parco Valentino 2016, che si è tenuta presso la Sala d’Onore del Castello del Valentino, Andrea Levy, presidente del Comitato organizzatore, con Piero Fassino, Sindaco di Torino, Piergiorgio Re, Presidente Aci Torino e Silvia Baruffaldi, direttrice di Auto&Design, ha fatto una prima presentazione della seconda edizione del Salone dell’Auto Parco Valentino che si terrà a Torino dall’8 al 12 giugno del 2016.

Ricordando il successo di pubblico nel debutto di quest’anno che ha visto la partecipazione di 25 Case automobilistiche (Abarth, Alfa Romeo, Audi, Bentley, Bmw, Ferrari, Fiat, Jaguar, Jeep, Kia, Lamborghini, Lancia, Land Rover, Lexus, Lotus, Maserati, McLaren, Mercedes, Porsche, Pagani, Subaru, Suzuki, Tesla, Toyota e Volkswagen), Andrea Levy, ideatore della manifestazione, ha fornito alcune anticipazioni su questa seconda edizione.

“A 7 mesi dall’inaugurazione dichiariamo apertamente che puntiamo alla presenza di 40 Case automobilistiche e di 500.000 visitatori, anche grazie all’aumento dei giorni dedicati al Salone. L’anno scorso hanno partecipato 350.000 persone, non il classico target automobilistico: parliamo di giovani, donne, coppie e famiglie. Ci sono contatti molto avanzati con le Case automobilistiche, con le quali si è intavolato un dialogo costante fin dai primi giorni successivi la chiusura della prima edizione. Sarà un Salone dell’auto di Torino più ricco: parteciperanno diversi nuovi Brand e quelli che torneranno ci regaleranno diverse anteprime e novità. L’anno scorso abbiamo avuto il piacere di ospitare i meeting Ferrari e Pagani e il primo Concorso di Eleganza di Pininfarina. Nel 2016 saranno celebrati a Parco Valentino alcuni tra i più importanti anniversari di Marchi e di modelli, confermando anche una grande presenza di concept e prototipi. Insomma, c’è davvero tanto entusiasmo”.

Confermata anche la formula che ha decretato il successo della prima edizione del Salone dell’auto di Torino: auto esposte su eleganti pedane lungo i viali del parco del Valentino; sistema espositivo paritario che consente a ogni Casa automobilistica di disporre da 1 a 4 pedane per Marchio; stesso layout per ogni Brand; cornice naturale suggestiva; ingresso gratuito; orario prolungato (10-24).

“Con Parco Valentino è stato possibile pensare a un nuovo modo di fare Salone dell’auto, un modo moderno e fruibile” ha dichiarato il sindaco Piero Fassino “Una manifestazione che al suo debutto si è già affermata a livello nazionale e internazionale ma che ha trovato sede in una città, Torino, fortemente simbolica per la storia dell'auto”.

Nell’edizione di giugno 2016 debutterà una sezione test-drive, che darà l’opportunità per i visitatori di poter provare su strada le auto ammirate in pedana, comprese quelle elettriche che avranno un’area dedicata con colonnine di ricarica veloce. Ogni Brand avrà a disposizione fino a 2 postazioni e potrà far testare le proprie vetture su tre percorsi: cittadino, autostradale e collinare. “I dati di vendita di automobili registrano un aumento costante, segno che l’inversione di tendenza è ormai consolidata. Grazie alla collaborazione con Anfia e Unrae, siamo riusciti a fare sistema nel mondo automobilistico, creando un evento con un format che riesce a creare interesse al grande pubblico e alle Case automobilistiche” spiega Andrea Levy.

Il design torna protagonista di questo Salone dell’auto con la rinascita del premio Car Design Award, organizzato dalla rivista Auto&Design, e cge sarà assegnato da una giuria di giornalisti delle principali testate automobilistiche e di design internazionali e premierà tre categorie di progetto: vetture di serie, prototipi e showcar, miglior evoluzione e coerenza con l’immagine di marca

La passerella delle auto del Gran Premio Parco Valentino si svolgerà nella giornata di sabato 11 giugno 2016 e vedrà un percorso allungato di 45 chilometri, che partirà da piazza Vittorio Veneto. Dal centro di Torino si arriverà alla Reggia di Venaria, attraversando le strade della città e i suggestivi tornanti della collina circostante con la salita fino alla Basilica di Superga e, fino all’epilogo nei giardini sabaudi.

Come nella prima edizione, anche per il prossimo Gran Premio è confermato da Piergiorgio Re il supporto dell’Aci Torino: “Abbiamo visto nascere questo progetto e lo abbiamo sposato in pieno perché riteniamo sia importante promuovere e sostenere gli eventi che riportino slancio al mondo automotive italiano come il Salone di Torino”.

A supporto dell’attenzione del Comitato organizzatore nei confronti dell’ambiente, il Salone dell’auto Parco Valentino aderisce al progetto Smart Tree del Comune di Torino e nei prossimi mesi, in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente e al verde pubblico, verranno messi a dimora trenta alberi a nome del Salone dell’auto in due zone distinte del Parco.

Le ultime news