Aggiornato al 18/08/2018 20:46:44
01/02/2018

AUTOMOTORETRÒ 2018: AL VIA A TORINO LA FESTA DEL “VINTAGE” E NON SOLO…

Si sono aperte oggi a Torino Automotoretrò e Automotoracing 2018, le due rassegne dedicate agli appassionati delle due e quattro ruote vintage e da corsa, che fino a domenica 4 febbraio animeranno i padiglioni del Lingotto Fiere e dell’Oval di via Nizza 294 a Torino.

Giunta alla 36esima edizione, come racconta il fondatore di Automotoretrò e amministratore delegato di Bea Srl Giuseppe Gianoglio “Fin dalla sua prima edizione è la passione che ci ha spinto a radunare sempre più collezionisti ed espositori. È proprio questo entusiasmo che ci ha consentito di oltrepassare le difficoltà che in un’esperienza pluridecennale abbiamo dovuto affrontare e sono certo che ci attendano ancora grandi soddisfazioni per le prossime 36 edizioni».

Nei padiglioni di Automotoretrò i visitatori potranno ammirare numerosissime leggende a due e quattro ruote del passato, a iniziare dalla Lancia Rally 037 campione del mondo del 1983 con Walter Röhrl e Markku Alén, che è affiancata da altri quattro esemplari con una versione stradale, due racing con le livree Martini Racing e Totip Jolly Club e uno “nuovo” progettato da un team di studenti del Politecnico di Torino e dotato di trazione integrale ibrida. 

Spazio dedicato anche alle settantenni in occasione degli anniversari della mitica Citroen 2CV, alla quale è dedicata una mostra tematica che celebrerà il progettista, il varesino Flaminio Bertoni, e del marchio Land Rover per il quale il Registro Storico Italiano Land Rover ospita nel proprio stand una selezione di modelli d'epoca del fuoristrada inglese nelle versioni Serie I, II e III, Classic e Defender.

Dopo il debutto del 2017 torna anche FCA Heritage  con uno stand che riproduce un garage anni Cinquanta con esposte un’Alfa Romeo Spider, una Spidereuropa Pininfarina, una Lancia Fulvia Coupé Montecarlo, un’Abarth 850 TC e due modelli attuali con l’Abarth 695 Rivale e la Fiat 124 Spider.

Nella parte Racing, rinnovata e resa più ampia ed accessibile la pista con l’area Bardahl, sponsor ufficiale dello spazio esterno, che vede un tracciato di oltre un chilometro che tra chicane, curve a gomito e rettilinei vedranno numerosi piloti sfidarsi in varie specialità, dal drifting alle derapate controllate, dalle esibizioni rally alle evoluzioni di moto enduro fino alle biciclette elettriche.

Oltra ai bolidi da racing e le vetture elaborate di Expo Tuning Torino.dell’Oval, ad Automotoretrò come tradizione sono presenti anche moto e auto d’epoca in vendita, aree dedicate al modellismo, ai ricambi e all’editoria specializzata.

Tra gli avvenimenti di domani, allo stand della Lancia Rally 037 è protagonista di una mostra tematica (stand A8, Pad. 2) alle  ore 14.30 l’ingegnere e progettista della vettura Sergio Limone e il giornalista Luca Gastaldi presenteranno il libro scritto a quattro mani "Lancia Rally, nome in codice 037”, insieme al due volte Campione del Mondo di rally Miki Biasion.

Sempre alle ore 14.30 nello stand di 101 Cars (A7, Pad. 2) si terrà l’anteprima del nuovo museo virtuale che, grazie all’utilizzo di un visore e alla realtà aumentata, permetterà di esplorare ogni dettaglio in 3D delle più belle auto vintage e da corsa, scorrere tutte le statistiche e i dati tecnici, rivivere da bordo pista le gare più emozionanti del passato, ascoltando le interviste a piloti e designer. Il pubblico potrà provare la versione demo con la mitica Subaru Impreza WRC guidata nel Campionato del Mondo 1997 da Piero Liatti, che sarà presente in stand insieme alla leggenda del motociclismo Marco Lucchinelli e al pilota di Formula 1 Alex Caffi.

Personaggi anche in pista a partire dalle ore 15, con Graziano Rossi - padre del nove volte campione del mondo Valentino Rossi - che si esibirà con il Daba Team in una prova di drifting con scenografiche sbandate controllate alla guida di una Nissan 350Z. In questa edizione scenderanno in pista anche i rallysti Alessandro Perico del team PA Racing e Simone Campedelli, vice campione italiano rally, del Team BRC rispettivamente a bordo di una Skoda Fabia R5 e di una Hyundai i20 R5.

2018_Automotoretro-Automotoracing_GC


Le ultime news