Aggiornato al 18/08/2018 20:49:26
06/05/2018

BGTS SPRINT: DOPPIETTA DEL TEAM WRT A BRANDS HATCH

Il Belgian Audi Club Team WRT ha dominato nelle gare di Brands Hatch, secondo round stagionale della Blancpain GT Series Sprint Cup, con le vittorie di Vanthoor e Stevens (Audi n.2) in gara 1 e di Leonard e Vervisch (Audi n.17) nella seconda e la vettura n.1 che ha conquistato il secondo gradino del podio in entrambe le prove.

In gara 1 Vanthoor e Stevens hanno ottenuto la vittoria riuscendo a contenere nella seconda parte la pressione dell’Audi n.1. Alla partenza Dries Vanthoor partito dalla pole, manteneva la testa durante il primo stint guadagnando gradualmente un vantaggio sull’Audi n.66 di Steijn Schothorst (Attempto Racing) ma dopo il cambio pilota Will Stevens ha dovuto subire gli attacchi di Kelvin van der Linde che però non riusciva a superarlo.

Alla fine, la battaglia per le posizioni di testa ha visto in gioco anche l’Audi n.1 di Mies e Riberas e la Mercedes n.88 di Raffaele Marciello e Michael Meadows (AKKA ASP Team Mercedes-AMG) e nel finale Van der Linde forava rallentando e scivolando all’ottavo posto finale venendo passato sia da Mies sia da Marciello che conquistavano gli altri due gradini del podio.

Il quarto posto è andato all’Audi n.17 del team Audi Club WRT di Stuart Leonard e Frederic Vervisch, con la Mercedes n.87 di Nico Jamin e Felix Serralles (AKKA) che ha completato la top-five

Nella Silver Cup la Mercedes n.90 di Nico Bastian e Jack Manchester sembrava destinata al successo ma finiva poi nella ghiaia prermettendo alla BMW M6 GT3 n.37 di passare per prima al traguardo, ma la vettura è stata successivamente squalificata per aver ignorato una bandiera nera e arancione, consegnando al Team Parker Racing una vittoria di classe nella gara di casa con la Bentley Continental GT3

In Pro-Am, la Ferrari 488 GT3 TP 12-n.39 del Kessel Racing ha ottenuto la terza vittoria in altrettante gare di Sprint Cup grazie a Piti Bhirombhakdi e Carlo van Dam.

La seconda gara ha seguito un andamento simile alla prima, con il team Audi Club WRT belga che si è assicurato ancora una volta un 1-2. Questa volta è stata la macchina numero 17 a rubare lo spettacolo, con Frederic Vervisch che manteneva un piccolo vantaggio sulla seconda vettura, guidata da Mies durante il primo stint, seguiti dall’Audi n.66, risalita subito dal quinto al terzo posto, con Van der Linde desideroso di rifarsi per il podio perso in precedenza, seguito ma non troppo pressato dalla Mercedes di Marciello.

Mies erail primo a fermarsi lasciando il volante a Riberas, e subito dopo Vervisch è stato sostituito da Leonard sulla n.17 che si ritrovava con un piccolo vantaggio sulla n.1, entrambe sempre seguite dalla n.66. Leonard riusciva però a tenere a bada Riberas andando a conquistare la prima vittoria stagionale nella Blancpain GT Series.

Terzo posto per l’Audi n.66 seguita da Meadows che, con la Mercedes n.88 manteneva la quarta posizione resistendo all’attacco di Christian Engelhart con la Lamborghini Huracan n.63 del Grasser Racing che, vincitore con Bortolotti della gara dello scorso anno ha dovuto accontentarsi del quinto posto.

Nella Silver Cup la Mercedes n.90 del team AKKA ha tagliato per prima il traguardo, ma l'equipaggio è stato successivamente penalizzato per il coinvolgimento di Manchester in un incidente al primo giro e così la vittoria di classe è andata alla BMW n.37 che si è rifatta della sua squalifica in gara 1.

In Pro-Am, vittoria di Markus Winkelhock e Nyls Stievenart con l’Audi n.26 (Sainteloc) con il giovane francese che nel finale è riuscit a contenere gli attacchi di Bhirombhakdi, vincitore in gara 1.

Le ultime news