Aggiornato al 02/07/2020 10:56:17
20/03/2010

BORIS GADASIN PRIMO LEADER DELL’ITALIAN BAJA

L’Italian Baja 2010, diciassettesima edizione dell’unica gara internazionale e primo round del Campionato Italiano Cross Country Rally, è iniziata con la Super Speciale, spettacolare prologo da poco più di sei chilometri di lunghezza, vinta dall’equipaggio russo Gadasin-Garlanov, su G Force, autore del miglior tempo in 4’42”7. Al secondo posto della classifica si sono piazzati Holowczyc-Fortin, su Nissan Pathfinder, accusando un ritardo di 19”2 dopo aver commesso un errore allo start della prova.
 
E’ ottimo il comportamento degli italiani che centrano tre importanti posizioni della classifica assoluta: Maurizio Traglio, navigato da Erika Pajer, è quinto a 43” dal leader con il Nissan Pathfinder della Tecnosport. Riccardo Colombo, affiancato alle note da Rudy Briani su Mitsubishi L200 Pick Up, è ottavo con un minuto di ritardo, e decimo è Giovanni Manfrinato, con Claudio Condotta sul Renault Megane Proto.

 

Lolli e Forti portano il loro Grand Vitara 1.9 DDiS al primo posto tra i fuoristrada iscritti al trofeo Suzuki Challenge, precedendo di 3”2 Mancusi e Musi, quindi i rientranti Fichera-Coco a 6”9. La Suzuki Grand Vitara comanda la classifica del Gruppo TH con l’equipaggio Bretoni e Vanni.

 

Classifica Super Speciale:

Gadasin - Garlanov (G-Force Proto) in 4'42”7; 2. Holowczyc - Fortin (Nissan T1) a 19”2; 3. Fazekas - Maurer (Bmw X5) a 38”3; 4. Van Cauwenberge - Vyncke (Nissan 4.0 T1) a 39”4; 5. Traglio - Pajer (Nissan Pathfinder) a 43”; 6. Casuneanu - Zani (Vw Tuareg) a 46”6; 7. Szalay - Lukacs (Opel Antara Rr) a 47”; 8. Colombo – Briani (Mitsubishi L200) a 1'00”3; 9. Porizek - Sykora (Bmw X5) a  1'04”6; 10. Manfrinato - Condotta (Renault Megane) a 1'04”8 

 

 

Nella foto, Maurizio Traglio ed Erika Pajero, quinti assoluti e primi degli italiani

 

Le ultime news