Aggiornato al 17/10/2019 15:06:13
16/09/2019

CARRERA CUP: IAQUINTA NUOVO LEADER

Dopo il successo di Alberto Cerqui sabato in gara 1, a Vallelunga gara 2 ha incoronato Enrico Fulgenzi vincitore in rimonta dal quinto al primo posto con la 911 GT3 Cup di Tsunami RT. Simone Iaquinta, secondo per Ghinzani Arco Motorsport – Centri Porsche di Milano è il nuovo capo classifica della Carrera Cup Italia, mentre Cerqui, terzo, ha completato il podio.

La gara domenicale del quinto round 2019 ha vissuto due colpi di scena cruciali nella rincorsa al titolo che hanno estromesso dalla zona punti quelli che ora sono i primi tre inseguitori di Iaquinta: Jaden Conwright (Dinamic Motorsport), Diego Bertonelli (Q8 Hi Perform) e Patrick Kujala (Bonaldi Motorsport). Due giri dopo il via, quando il poleman Stefano Monaco era ancora in testa con la 911 GT3 Cup di AB Racing – Centri Porsche di Roma, proprio Kujala ha tamponato Conwright, costringendo il giovane pilota californiano, finito in testacoda, a rimontare dal fondo, il driver finlandese ha invece mestamente concluso la sua corsa ai box con l'anteriore danneggiato. Mentre Monaco veniva rimontato dagli scatenati Fulgenzi (autore anche del giro più veloce), Iaquinta e Cerqui e poi costretto al ritiro con un cerchio rotto a causa di un contatto, Conwright iniziava una strepitosa rimonta tornando in zona punti, ma il settimo posto conquistato al traguardo è stato di fatto cancellato dalla penalità di 25 secondi rimediata per partenza anticipata. Anche Bertonelli, scattato dalla sesta fila dopo l'11esimo posto di gara 1, ha impostato una gara tutta in rimonta, ma a un minuto dalla fine è stato costretto al ritiro mentre occupava la quarta posizione dopo essere rimasto fermo sulla pista all'esterno di una curva a causa di un inconveniente all'alimentazione (la direzione gara ha quindi impiegato la safety car per ragioni di sicurezza proprio all'ultimo giro).

La classifica di gara 2 

1. Fulgenzi (Tsunami RT) 19 giri in 30'55”867 alla media di 150,557 km/h; 2.Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) a 2”983; 3. Cerqui (DinamicMotorsport) a 3”457; 4. Di Benedetto (Ombra Racing) a 16”802; 5. De Luca (AB Racing ) a 17”197; 6. Grosso (Ghinzani Arco Motorsport) a 17”894; 7. Cassarà(Ombra Racing) a 21”637; 8. Festante (Ombra Racing) a 22”311; 9. Sager (DinamicMotorsport) a 22”900; 10. Laurini (DinamicMotorsport) a 23”958

Giro più veloce: il 7° di Fulgenzi in 1'35”141 alla media di 154,570 km/h.

La classifica di gara 1

1. Cerqui (DinamicMotorsport) 19 giri in 30'18”984 alla media di 153,609 km/h; 2. Fulgenzi (Tsunami RT) a 1”470; 3. Kujala (BonaldiMotorsport) a 10”512; 4. Di Benedetto (OmbraRacing ) a 15”495; 5. Conwright (DinamicMotorsport) a 16”690; 6. Monaco (AB Racing ) a 23”015; 7. Iaquinta (Ghinzani Arco Motorsport) a 23”172; 8. De Luca (AB Racing) a 24”599; 9. Grosso (Ghinzani Arco Motorsport) a 25”528; 10. Cassarà (Ombra Racing) a 27”073

Giro più veloce: il 4° di Cerqui in 1'35”054 alla media di 154,712 km/h.

Classifiche dopo Vallelunga

Assoluta: 1. Iaquinta p.102,5; 2. Conwright 98; 3. Bertonelli e Kujala 89; 5. Fulgenzi 76.

Michelin Cup: 1.Cassarà p.79; 2. De Giacomi 69,5; 3. Mardini 57; 4. Reggiani 27,5; 5. Pastorelli 23.

Silver Cup: 1. Reggiani p.52; 2. Galassi 41; 3. Mercatali 35,5 ; 4. La Marca e Monforte 8.

 

Le ultime news