Aggiornato al 13/07/2020 12:44:33
20/10/2016

CI WRC: A COMO LO SPRINT FINALE TRA PEDERSOLI E SIGNOR

Autore: redazione - FC

Sarà la trentacinquesima edizione del Trofeo Aci Como, che vanta un coefficiente 1,5, a stabilire chi tra Luca Pedersoli e Marco Signor potrà fregiarsi dello scudetto tricolore. Pedersoli, che anche quest’anno ha corso con la Citroën C4 WRC ha un vantaggio di 8,5 punti frutto della vittoria iniziale a 1000 Miglia e di una serie di piazzamenti. Signor con la sua Ford Focus RS WRC arriva a Como forte dei tre successi consecutivi in Salento, al Marca e a San Martino.

Assente Tobia Cavallini, che poteva ancora rientrare nei giochi, gli altri big, Da Paolo Porro con la Ford Focus RS WRC a Corrado Fontana con la Hyundai i 20 WRC e da Federico Della Casa con la Ford Fiesta RS WRC a Felice Re (Ford Focus), Luigi Fontana (Ford Fiesta), Stefano Albertini (Fiesta), Gabriele Falzone (Fiesta) e soprattutto Manuel Sossella sempre con una Fiesta RS WRC.

Chi cercherà di ottenere punti importanti alla serie tricolore saranno anche le R5 di Efrem Bianco con Skoda Fabia e, Antonio Forato con Peugeot 208 T16. Sempre tra le R5 presente alla gara comasca Andrea Crugnola navigato da Michele Ferrara con una Ford Fiesta R5.

Da evidenziare poi la presenza dei siciliani Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, secondi nel Campionato Italiano Rally Junior e selezionati per il Supercorso Federale Acisport. I due correranno a Como nell’ambito del Michelin Rally Cup con una Škoda S2000.

L’appuntamento lariano emetterà il suo verdetto finale anche nel Suzuki Rally Cup. In gara le quattro vetture della casa giapponese, Swift in versione R1B, dove la principale sfida sarà quella tra Corrado Peloso e Simone Rivia divisi da otto punti nella classifica generale a vantaggio del valdostano. Le altre due Suzuki presenti saranno capitanate da Andrea Pollarolo, e l’Under 25 Giorgio Cogni

In totale sono 104 gli iscritti ala gara organizzata dall’Automobile Club di Como. Lo start domani alle 15:01 da Piazza Cavour e subito si entrerà nel vivo del rally con le prove speciali di “Nesso-Veleso Zelbio” (4,70 km) e “Ghisallo” (11,24 km) da percorrere due volte.

Da evidenziare poi la presenza dei siciliani Marco Pollara e Giuseppe Princiotto, secondi nel Campionato Italiano Rally Junior e selezionati per il Supercorso Federale Acisport. I due correranno a Como nell’ambito del Michelin Rally Cup con una Škoda S2000.

L’appuntamento lariano emetterà il suo verdetto finale anche nel Suzuki Rally Cup. In gara quattro vetture della casa giapponese, Swift in versione R1B. La principale sfida sarà quella tra Corrado Peloso e Simone Rivia divisi da otto punti nella classifica generale. Le altre due Suzuki presenti saranno capitanate da Andrea Pollarolo, e l’Under 25 Giorgio Cogni.

Il Rally partirà dunque domani venerdì 21 ottobre alle ore 15.01 nel cuore di Como in Piazza Cavour per poi svilupparsi nel “triangolo lariano” nel corso della prima tappa; sabato 22 invece sarà la volta delle difficili prove speciali di “Alpe Grande” e “Val Cavargna” e la conclusione della gara di nuovo a Como si terrà alle ore 17.01. In totale saranno 109,04 chilometri di otto prove speciali immerse in un percorso totale di 407,69 km.

Nelle foto, Luca Pedersoli e, sotto, Marco Signor