Aggiornato al 19/08/2019 08:16:37
24/09/2017

CIGT: LE LAMBORGHINISI AGGIUDICANO LE GARE 2

Il weekend di Vallelunga dell’Italiano Gran Turismo si è chiuso all’insegna delle Lamborghini Huracan. Nella gara delle classi SGT3 e GT3 Frassineti e Beretta hanno preceduto Treluyer-Ghirelli (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) e la vettura gemella di Lorenzo Veglia (Antonelli Motorsport). Il successo permette ai portacolori dell’Ombra Racing di balzare in seconda posizione in classifica generale, tenendo conto dei due risultati da scartare, alle spalle del leader Stefano Gai.

Tra le GT3, dopo la vittoria in gara-1 dei portacolori dell’MP1 Corse che aveva riaperto la corsa per il titolo GT3, in gara-2 l’equipaggio Veronei-Baccani si è rifatto ampiamente conquistando un successo che rimanda  il responso alle ultime due gare del Mugello

La gara delle classi Super GT Cup, GT Cup e GTS, caratterizzata dall’ingresso di un paio di safety car che hanno condizionato il risultato finale, la vittoria è andata a Kasai-Perullo, con Perullo che nel primo stint si è mantenuto a contatto con i primi, mentre Kasai, dopo il cambio pilota, ha approfittato di un drive through inflitto a Desideri per portarsi al comando e vincere proprio davanti ai compagni di squadra Necchi-Desideri

Con la vittoria conquistata in gara-2, Eugenio Pisani si è laureato campione italiano della classe GT Cup conquistando, in coppia con Palazzo, il sesto successo stagionale diventando irraggiungibile in classifica generale. La vittoria è maturata nelle fasi conclusive, quando la safety car ha neutralizzato la gara. In quel momento La Mazza, che aveva preso la vettura da Iaquinta al comando dopo essere risalito dall’ultima posizione di partenza, aveva un vantaggio di 17 secondi su Palazzo, ma il ricompattamento delle vetture e la penalizzazione di 10 secondi per partenza anticipata del suo coequipier, hanno annullato la prestazione dell’equipaggio dell’Ebimotors.

Nella GTS, Neri-Pizzola hanno fatto il bis aggiudicandosi anche gara 2, ancora una volta davanti a Sabino De Castro che, tuttavia, mantiene il comando della classifica provvisoria sua Nicola Neri.

Le ultime news