Aggiornato al 24/10/2017 07:35:46
16/03/2017

CIR: LA GUIDA DI ANDREUCCI AL RALLY DEL CIOCCO

Autore: redazione - FC

Paolo Andreucci è come sempre il pilota più atteso del Rally Il Ciocco, il primo appuntamento del Campionato Italiano Rally che parte domani sera.

“Ucci” è il pilota di casa, qui avrà corso una trentina di volte, e conosce le strade e i trabocchetti del tempo come nessun altro. A lui dunque la presentazione della gara

«Il Ciocco è una gara ben organizzata ed innovativa perché viene tenuto in giusta considerazione il pubblico scegliendo delle location accessibili ai numerosi appassionati. Rally bello ma difficile con strade tortuose e sconnesse, spesso sporche. Può diventare una gara “invernale” soprattutto salendo in quota. Richiede, inoltre, grande sensibilità a causa di cambiamenti di ritmo e di grip. Il format è su due tappe, con la prima caratterizzata da prove corte e sprint, e la seconda con percorsi più lunghi, ma entrambi impegnativi per diversi motivi. Ci sarà da entrare bene nel ritmo fin da subito. La seconda giornata sarà, poi, una bella prova di resistenza. Nella prima tappa c’è una prova nuova di 7 km (quella di Filicaia) che ha tanti tagli e, quindi, bisognerà vedere quanto si sporcherà la strada. Nella seconda tappa, poi, anche la parte centrale della prova speciale di Coreglia è piena di tagli e, se fosse viscido, ci sarà un po’ di fango. Il Ciocco è quindi potenzialmente rischioso per le gomme che si possono forare con facilità. Ci sono diverse prove senza assistenza e senza la possibilità di cambiare gli pneumatici, con il rischio concreto di portarsi dietro l’errore nella scelta della gomma per diversi km».

Programma 40° Rally il Ciocco e Valle Serchio

Elenco iscritti CIR 2017

CHIUDI X   
Le ultime news