Aggiornato al 22/07/2018 14:51:17
29/06/2018

CIR SANMARINO: CAMPEDELLI AL COMANDO DOPO LA PRIMA TAPPA

Simone Campedelli, protagonista del Campionato Italiano Rally con la Ford Fiesta R5 Orange 1 Racing, ha chiuso al comando la prima tappa del Rally di San Marino con un vantaggio di 1 solo decimo su Nicolò Marchioro e Marco Marchetti (Skoda Fabia), protagonisti assoluti del Campionato Italiano Rally. Al terzo posto per Daniele Ceccoli con Piercarlo Capolongo (Skoda FabiaR5 ) a 1”5 dal primo.

Dietro ai primi tre, racchiusi in un secondo e mezzo, c’è però Paolo Andreucci con Anna Andreussi su Peugeot 208 T16 R5 con un distacco di 14”5 ma vincitore dell’ultimo tratto cronometrato. 

Particolarmente sfortunate le gare di due attesi protagonisti; Umberto Scandola, vincitore lo scorso anno, in coppia Guido D'Amore (Skoda Fabia R5 gommata Dmack), secondo ad un decimo dal primo posto prima dell’ultima prova e poi rallentato pesantemente di oltre 6’ dalla rottura di un cerchio, e Andrea Crugnola, in coppia con Danilo Fappani sulla Ford Fiesta R5 di Ford Racing Italia, che si è ritirato a metà prima tappa per un urto con distacco della ruota posteriore destra.

Al quinto posto dell’assoluta ha chiuso Giacomo Costenaro (Skoda Fabia R5), e al sesto lo svizzero Federico della Casa seguito da un altro protagonista del CIRT Mauro Trentin, entrambi su Skoda, marca che ha piazzato al momento sei vetture nelle prime dieci posizioni.

Per quanto riguarda il Campionato Italiano Junior, lotta serrata tra Tommaso Ciuffi con Nicolò Gonella, e Damiano De Tommaso e Michele Ferrara entrambi su Peugeot 208 R2. A chiudere al comando il fiorentino Ciuffi con 1”8 di vantaggio sul varesino. Terzo il piacentino Andrea Mazzocchi a 9” dal vertice.

Nel Campionato Italiano R1 continua in solitaria la gara di Stefano Martinelli su Suzuki Swift R1 B, dopo il ritiro dei suoi diretti avversari.

Nelle foto, Simone Campedelli e, sotto, Nicolò Marchioro e Paolo Andreucci

CLASSIFICA ASSOLUTA SAN MARINO RALLY DOPO PS5

1. Campedelli-Cantoni (Ford Fiesta R5) in 25:05.5;
2. Marchioro-Marchetti (Skoda Fabia R5) a 0.1;
3. Ceccoli-Capolongo (Skoda Fabia R5) a 1.5 ;
4. Andreucci - Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 14.5;
5. Costenaro- Bardini (Skoda Fabia R5) a 29.1;
6. Della Casa-Pozzi (Skoda Fabia R5) a 34.3;
7. Trentin-De Marco (Skoda Fabia R5) a 39.5;
8. Panzani-Pinelli (Skoda Fabia R5) a 56.7;
9. Pietarinen- Raitanen (Peugeot 208 T16 R5) a 1’00.4
10. Ricci-Pfister (Ford Fiesta R5) a 1’01.8.

CHIUDI X   
Le ultime news