Aggiornato al 05/03/2021 04:10:44
04/07/2014

CIR: SCANDOLA- D’AMORE AL COMANDO DOPO LA PRIMA TAPPA DEL SAN MARINO

La prima tappa del Rally di San Marino ha visto Paolo Andreucci, su Peugeot 208 T16 R5, all’attacco subito nelle due prove su terra, e successivamente il ritorno di Umberto Scandola, Skoda Fabia Super 2000, che negli ultimi due tratti cronometrati su asfalto ha raggiunto e superato il suo avversario chiudendo al comando la tappa, mentre Giandomenico Basso, con la Ford Fiesta R5 alimentata a gpl, fa da terzo incomodo dopo essersi aggiudicato questa sera entrambe le ultime prove su asfalto. Al termine della prima frazione di gara, Scandola guida con 2”9 su Paolo Andreucci e con 7”8 su Giandomenico Basso, terzo. Alle spalle dei primi tre ha chiuso Simone Campedelli, Ford Fiesta R5, davanti a Renato Travaglia, con la sua Peugeot 207 Super 2000, ed a Luigi Ricci, con la sua Ford Fiesta R5.

Nel Trofeo Renault Clio R3 al comando c’è MIkko Pajunen, seguito proprio da Marchioro e da Fabrizio Jr. Andolfi,.

Classifica prima tappa

1. Scandola-D'Amore (Skoda Fabia S2000) in 41’10.4; 2. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16 R5) a 2.9 ; 3. Basso-Dotta (Ford Fiesta R5 Ldi) a 7.8; 4.Campedelli-Fappani (Ford Fiesta R5) a 1’51.1; 5.Travaglia-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 1’56.0; 6.Ricci-Pfister (Ford Fiesta R5) a 2’01.6; 7. Reggini-Bizzocchi (Skoda Fabia S2000) a 2’42.7; 8. Trentin-De Marco (Subaru Impreza N14) a 2’49.9; 9. Tonso-Stefanelli (Ford Fiesta R5) a 2’52.1 ;10. Albertini-Mazzetti (Peugeot 207 S2000) a 3’16.1.

 

 

Nella foto, la Skoda di Scandola-D'Amore