Aggiornato al 18/10/2018 07:05:41
14/05/2018

CIR TERRA: COSTENARO VINCE IL RALLY DEI NURAGHI E VERMENTINO

Giacomo Costenaro e Justin Bardini hanno vinto il Rally dei Nuraghi e Vermentino, valevole quale secondo apputamento tricolore del CIR. E’ il secondo successo consecutivo per l’equipaggio della Hawk Racing Club a bordo di Skoda Fabia R5, che consolida la leadership di campionato

Gara difficile, per il fondo umido delle prove dopo le piogge dei giorni precedenti, combattuta e selettiva. Subito in testa il francese Consani, ma dura lo stretto spazio di tre prove, sufficienti però a dire che il transalpino ha un passo più veloce anche del sardo Dettori e degli altri del CIR Terra, mentre l’altra “guest star” Paolo Andreucci è impegnato soprattutto in una gara-test sulla terra con la Peugeot 208 T16.

Quando Consani esce di scena, Andreucci passa comunque al comando, mentre il padrone di casa Dettori entra in lotta con Bresolin, Costenaro e quando le forature non lo rallentano, anche con Manfrinato per il secondo posto e la leadership di campionato. Dettori non guida la Skoda Fabia da nove mesi, e che siano tanti se non troppi se ne accorge nella quinta piesse, ultima del venerdì sera corsa nel centro di Berchidda. Prova spettacolo su asfalto che mette le ali a Costenaro. Il vicentino vince la prova e supera Dettori.

Restano due prove da disputarsi entrambe sui dieci chilometri dell'inedita piesse San Salvatore, che si rivela decisiva. Dettori sbaglia e si gira perde terreno nel primo passaggio, Manfrinato fora per la terza volta, Andreucci rallenta, Costenaro riduce il suo ritardo da “Ucci” ancora leader per dodici secondi. Ceccoli ha ancora problemi, Bresolin tiene il ritmo, ma velocissimo è Trentin che stacca tutti

Il secondo passaggio è l'ultima frazione cronometrata, nella quale si ripete Trentin, che fa suo il terzo gradino del podio,  Dettori sale in seconda posizione, mentre Paolo Andreucci deve dire addio ai sogni di vittoria assoluta, causa una foratura che lo relega in quinta posizione, dietro a Marchioro, quarto, e davanti allo svizzero Federico Della Casa.

Classifica assoluta dopo 7 prove speciali:

1. Costenaro - Bardini (Skoda Fabia R/R5) in 1:00'29.4; 2. Dettori - Pisano (Skoda Fabia R/R5) a 7.5; 3. Trentin - De Marco (Skoda Fabia R/R5) a 9.3; 4. Marchioro - Marchetti (Skoda Fabia R/R5) a 25.3; 5. Andreucci - Andreussi (Peugeot 208 T16 R/R5) a 25.7; 6. Della Casa - Pozzi (Skoda Fabia R/R5) a 41.5; 7. Andolfi J - Mangiarotti (Skoda Fabia R/R5) a 2'02.2; 8. Ricci - Ciucci (Ford Fiesta R/R5) a 22.9; 9 Bresolin – Pollet (Peugeot 208 T16 R/R5) a 2'48.2; 10. Cobbe - Turco (Skoda Fabia R/R5) a 3'03.9.

Classifica CIR Terra Assoluta Conduttori, ufficiosa:

1. Costenaro punti 26,25; 2. Marchioro; 12,5; 3. Dettori 12; 4. Trentin 10; 5. Taddei 9; 6. Ceccoli 7,5; 7. Bresolin 6,75; 8. Scattolin, Bettega e Della Casa 6

Le ultime news