Aggiornato al 14/04/2021 15:47:42
04/06/2017

CISP: A MISANO E’ DOPPIETTA DI BELLAROSA

Debutto vincente a Misano per la nuovissima Tornado, con Ivan Bellarosa che chiude il weekend con una doppia vittoria. In gara 1 ha preceduto il compagno di colori Guglielmo Belotti mentre alle loro spalle, Simone Patrinicola guadagna il terzo gradino del podio assoluto, con il terzo successo di fila tra le Radical SR4 1.6 Suzuki Hayabusa e dopo essere stato ancora una volta autore di una strepitosa partenza con la quale si è addirittura lanciato davanti a tutti nei due primi giri di gara.

Se la prima partenza del weekend ha esaltato il 23enne pilota ennese, le scintille delle prime curve hanno compromesso la gara di Walter Margelli, spinto in testacoda dal salernitano Gaetano Oliva(Tramonti Corse) che rimedia un drive through per poi rimontare sesto assoluto e secondo tra le Radical davanti all’irpina Ida Petrillo.

Il bolognese della Nannini Racing però non demorde e con grande generosità si lancia in una rimonta strepitosa e nonostante i danni subiti dalla sua Norma M20FC chiude al quinto posto assoluto e secondo per il Campionato Italiano di classe CNA.

A lungo in lotta per il terzo e quarto posto, Danny Molinaro è costretto a difendersi per problemi di pescaggio sulla nuova Osella Pa21 Jr B e chiude settimo assoluto tra le Radical di Oliva e Petrillo.

Nono al traguardo, Massimiliano Milli sale sul podio di CNA con la Wolf GB08 del Duell Race

Problemi tecnici sulla sua Wolf CNT, costringono invece ai box il compagno di colori Mirko Zanardiniche poi riprende attardato siglando però il terzo giro più veloce della gara.

In gara 2, Bellarosa, lanciatosi in testa fin dalla partenza, ha fatto il bis precedendo Walter Margelli che ottiene il primo successo stagionale nella categoria CNA al volante della Norma M20FC e che ha anche tentato una rimonta finale per il primato assoluto poi sfumato per un problema allo scarico ed un testacoda su alcune tracce di olio comparse in pista nel finale.

Terzo sul traguardo ed autore di una nuova rimonta dalle ultime posizioni di schieramento,Guglielmo Belotti completa il primo weekend europeo per la Tornado e precede sul traguardo e per il podio di CNT Mirko Zanardini, autore di un weekend in continuo crescendo prestazionale sulla Wolf GB08 1.6 T della Duell Race.

A lungo in lotta con il bresciano, Ranieri Randaccio conquista la quinta posizione assoluta e seconda tra le Aspirate di CNA precedendo Francesco Turatello, in lotta per il terzo posto assoluto nelle battute iniziali e prima di incappare in un testacoda al sesto giro sulla Osella PA21.

Problemi di gioventù sulla nuova Osella Pa 21 Junior B motorizzata BMW 1.000, impediscono invece a Danny Molinaro di rimanere nel gruppo che nelle fasi iniziali era in lotta per la quarta posizione con Turatello, Zanardini e Randaccio. Il giovanissimo pilota cosentino chiude comunque ottavo, davanti a Max Milli sulla Wolf GB08 della Duell Race ed alle spalle del salernitano Gaetano Oliva al suo primo successo in carriera sulla Radical SR4 1.6 nei colori Tramonti Corse. Tra le sportscar inglesi schierate da Autosport Sorrento è invece sfortunata la gara di Simone Patrinicola fermato dal cedimento della pompa dell’acqua quando era quarto assoluto. Sorte simile per la irpina Ida Petrillo costretta allo stop per il cedimento di un giunto.