Aggiornato al 21/04/2021 16:44:48
22/07/2012

CITE: A MAGIONE BIS DI BACCI E DI BUSNELLI-MOCCIA

Il quinto round del Campionato Italiano Turismo Endurance, appena conclusosi nell’autodromo Mario Umberto Baconin Borzacchini di Magione, si chiude con le vittorie di Andrea Bacci (BMW M3 4.2 V8) dominatore di Super Touring ed al primato assoluto nelle due gare. Alle sue spalle in entrambe le occasioni sono i leader di Super Production Luigi Moccia e Giancarlo Busnelli (Seat Leon Cupra SP), al successo di Divisione sui compagni di squadra Sergio Orsero ed Andrea Solimè (Seat Leon Cupra LR). Tra le Peugeot RCZ Cup di Super Production dopo la vittoria di Geraci-Panzavuota in gara 1, in gara 2 è la volta di Mauro Trentin in coppia con Mario Ferraris.

Nella Super2000 dopo la vittoria in gara 1 vede Roberto Lacorte è costretto al ritiro in gara 2 dove ad imporsi è Marco Bizzaglia, al debutto in campionato.

Classifiche

Gara 1.

1) Andrea Bacci (BMW M3 ST), 30 giri in 39’34.751, a 114,014 km/; 2) Moccia-Busnelli (Seat Leon Cupra SP) a 1 giro; 3) Geraci-Panzavuota (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 4) Solimè-Carlucci (Seat Leon Cupra LR SP) a 1 giro; 5) Trentin-Ferraris (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 6) Bertozzi-Coldani (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 7) Lacorte (Alfa Romeo GT S2.0) a 2 giri; 8) Arduini-Pascali (Peugeot RCZ Cup SP) a 2 giri; 9) Bodega (Peugeot RCZ Cup SP) a 2 giri; 10) Piccin-Piccin (Honda Civic Type R S2.0) a 2 giri. Giro più veloce n.27, Bacci in 1’13.833 a 145,380 km/h.

Gara 2.

Andrea Bacci (BMW M3 ST), 30 giri in 39’46.112, a 113,472 km/; 2) Moccia-Busnelli (Seat Leon Cupra SP) a 1 giro; 3) Solimè-Carlucci (Seat Leon Cupra LR SP) a 1 giro; 4) Bizzaglia (Alfa Romeo 147 S2.0) a 1 giro; 5) Pigozzi-Vita (Seat Leon Cupra LR SP) a 1 giro; 6) Trentin-Ferraris (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 7) Bertozzi-Coldani (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 8) Geraci-Panzavuota (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giri; 9) Arduini-Pascali (Peugeot RCZ Cup SP) a 1 giro; 10) Sebasti Scalera-Fiamingo (Peugeot RCZ Cup SP) 1 giri. Giro più veloce n.27, Bacci in 1’13.833 a 145,380 km/h.

 

Nella foto, Andrea Bacci