Aggiornato al 21/04/2021 15:09:04
26/05/2013

CITE: AD ADRIA BIS PER BUSNELLI-MOCCIA

Giancarlo Busnelli e Luigi Moccia si sono ripetuti in gara 2 ad Adria, replicando il successo di gara 1. Con D'Amico assente in griglia per un problema al cambio, Busnelli ha subito vita facile allo start di gara 2 e la Leon gialla della DTM entra per prima alla prima curva, mentre Galvagno infila Ferraresi per la seconda posizione. Matteo Zanin è quarto assoluto e primo di Super 2000 davanti alla prima RCZ Cup con Geraci. Intanto in testa alla gara si innesca subito il duello tra le due Leon con Galvagno nella scia di Busnelli che riesce però a rintuzzare gli attacchi. Al 13esimo giro Galvagno ferma improvvisamente la sua vettura per poi riprendere la marcia, ma ormai staccato dal leader e con tempi sul giro che poco dopo permettono a Ferraresi di agguantare la seconda posizione. Dopo le soste obbligatorie ai box, arriva il ritiro definitivo per il pilota della AGS, mentre in testa alla gara Moccia, subentrato a Busnelli, passa a condurre davanti a Meloni ed alle due Leon di Verrocchio e Matteo Zangari. A salire al quinto posto e primo di Super 2000 è invece Piccin, con la Honda Civic divisa con Dell'Antonia, che supera la BMW di Bellin- Ma la Honda della ASD finisce fuori al 25esimo giro riconsegnando la prima posizione a Bellin, mentre Geraci deve difendere il quinto posto assoluto ed il primato tra le RCZ dagli attacchi di Babini. che riesce a passare al 30esimo giro. Nel finale non mutano le posizioni e Busnelli e Moccia festeggiano il bis.

 

Nelle foto, il podio e lo start di gara 2