Aggiornato al 21/04/2021 16:34:31
23/06/2013

CITE: D’AMICO DI AGGIUDICA GARA 2 A MAGIONE

Prima vittoria nel Campionato Italiano Turismo Endurance per Kevin d’Amico, che con la sua Seat si è aggiudicato la seconda prova a Magione,
Busnelli esce di scena prima dello start di gara 2 dove Galvagno riesce a portarsi al comando, mentre la BMW di Malatesta  impatta nelle protezioni già sul rettilineo di partenza e la gara si congela con l'ingresso della safety car. Alla ripresa Galvagno guida su D'Amico, Geraci, che poi cede a Massimo Zanin, Minach e Dall'Antonia nelle prime posizioni. Come già in gara 1, il pilota ligure deve fermarsi con la sua Leon. In testa si porta così D'Amico con ampio margine sulla BMW di Zanin e la RCZ di Geraci. D'Amico conserva la prima posizione su Matteo Zangari, subentrato al fratello Federico, e su Geraci, ma alle loro spalle si accende la bagarre. A spuntarla è ancora Tresoldi davanti a Filippo Zanin, Piccin, Capelli, Minach e Verrocchio. Tresoldi continua nella sua rimonta e prima riesce ad avere ragione di Geraci e poi guadagna il secondo posto ai danni di Zangari. Al 30esimo giro Capelli riesce a superare di forza la Civic del trevigiano costretta così al testacoda ed a cedere anche a Minach e Verrocchio. La manovra dell'ex pilota di Formula 1 è però penalizzata dagli ufficiali di gara che nel dopo gara lo retrocedono d'ufficio per 25 secondi. Lo sviluppo della gara si consolida fino al traguardo dove D'Amico agguanta il primo successo in Campionato, davanti a Tresoldi, Zangari e Zanin, primo di Super 2000.

 

Nella foto, Kevin D’Amico