Aggiornato al 21/09/2018 08:09:07
28/05/2018

CIVM: IL SECONDO ROUND A MERLI

E' Christian Merli su Domenico Cubeda e Omar Magliona il verdetto della 49ª Verzegnis-Sella Chianzutan, la seconda prova del Campionato Italiano Velocità Montagna che ha vissuto una domenica “in bilico” tra fondo asciutto e umido per via di una leggera pioggia che a intermittenza ha caratterizzato il meteo.

Merli ha completato le due salite disputate sui 5640 metri da Ponte Landaia a Sella Chianzutan con il tempo totale di 5'03”01. Avvincente fino all'ultimo gara 1, dove sull'umido ma ancora in condizioni da pneumatici slick l'alfiere dell'Osella Fa30 Evo Zytek ha vinto in 2'38”79, davanti di appena 3 decimi a Cubeda, anche lui su Osella Fa30, e di 6 decimi a Magliona sulla Norma M20 Fc.

In gara 2, completamente asciutta, Merli ha invece dominato con un tempo che gli è valso il nuovo record del tracciato friulano, completato in 2'24”22, quasi due secondi più veloce rispetto al limite che lo stesso trentino aveva fissato lo scorso anno. Anche in gara 2 Cubeda ha concluso secondo e soddisfatto del lavoro svolto nel weekend, era a Verzegnis per la prima volta su prototipo da 3000cc. Magliona ha invece dovuto accontentarsi del terzo posto dopo aver fatto segnare degli intertempi che avrebbero potuto proiettarlo in piazza d'onore, ma ha dovuto alzare il piede in vista del traguardo per via delle bandiere gialle che segnalavano la presenza di uno sfortunato Francesco Conticelli fermo in panne con l'Osella Pa2000. Oltre al podio, a Magliona resta la soddisfazione della vittoria nel gruppo delle biposto E2Sc.

All'evento motoristico hanno preso parte ben 280 piloti provenienti da dieci nazioni europee, in gara anche per la conquista dei punti validi per la FIA International Hill Climb Cup, i Campionati Austriaco, Sloveno, Triveneto e Regionale, l'Alpe Adria Trophy e il FIA CEZ Historic. Ai piedi del podio firmato Merli-Cubeda-Magliona, quarta si è classificata la terza Osella Fa 30 presente, quella dell'austriaco Christoph Lampert, miglior straniero al traguardo. La top-5 è stata completata da Achille Lombardi sull'Osella Pa21 JrB motorizzata con un Bmw da 1000cc di derivazione motociclistica. Vincitore del gruppo CN, sesto assoluto ha concluso Francesco Turatello sull'Osella Pa21 Evo, che sia nell'assoluta sia in categoria ha preceduto il prototipo gemello di Luca Ligato.

49ª Verzegnis-Sella Chianzutan - Classifica assoluta – Top 10

1. Merli (Osella Fa30) in 5'03”01;
2. Cubeda (Osella Fa30) a 6”92;
3. Magliona (Norma M20 Fc) a 7”74;
4. Lampert (Osella Fa30) a 18”18;
5. Lombardi (Osella Pa21 JrB) a 23”58;
6. Turatello (Osella Pa21 Evo) a 24”76;
7. Ligato (Osella Pa21 Evo) a 28”18;
8. Liber (Gloria C8P Evo) a 29”07;
9. Janik (Norma M20 Fc) a 31”33;
10. Dondi (Fiat X1/9) a 32”96.

 

Le ultime news