Aggiornato al 23/09/2019 13:31:18
25/08/2019

CIVM: VITTORIA E RECORD PER MERLI AL TROFEO LUIGI FAGIOLI

Il trentino campione europeo della Fa30 Evo Zytek ha vinto per la prima volta l'assoluta tricolore a Gubbio aggiudicandosi sia sull'asciutto sia sul bagnato il duello con Faggioli, secondo su Norma. La classica umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna, 282 partenti e grande pubblico, ha premiato sul podio anche Zardo (3° sull'altra Norma).

Merli e l'Osella hanno vinto il “braccio di ferro” innescato già sabato in prova con Faggioli, allungando sotto la pioggia di gara 2 dopo una gara 1 mozzafiato con il nuovo record del percorso in 1'32”31, inseguito ad appena 7 centesimi dal rivale fiorentino della Norma.

Il tezo posto di Zardo ha conquistato è importante in ottica tricolore. Nella classifica di campionato, infatti, il pilota trevigiano della Norma avvicina Omar Magliona, che sull'Osella Pa2000 Honda, prima vettura di classe 2000 al traguardo, ha concluso al quinto posto assoluto, superato sul bagnato di gara 2 dall'austriaco ChristophLampert, quarto assoluto con la Fa30 Zytek alla sua prima volta sul tracciato di Gubbio.

Dietro a Merli, Faggioli, Zardo, Lampert e Magliona hanno completato la top-10 assoluta il giovane Giuseppe Vacca, sesto con l'Osella Pa2000, il rookieLuigi Fazzino, che sulla Pa21 JrB si è aggiudicato il gruppo Prototipi Motori Moto,  Piero Nappi, ottavo con la Pa30, Federico Liber, nono sulla Gloria C8P Evo, e Angelo Marino, decimo sulla Lola di F.3000 dopo il quinto posto colto in gara 1.

Classifica assoluta ufficiosa dei primi 10: 1. Merli (Osella fa30 Evo) in 3'23”61; 2. Faggioli (Norma M20 Fc) a 3”28; Zardo (Norma M20 Fc) a 11”22; 4. Lampert (Osella Fa30) a 15”71; 5. Magliona (Osella Pa2000) a 18”94; 6. Vacca (Osella Pa2000) a 25”29; 7. Fazzino (Osella Pa21 JrB) a 25”74; 8. Nappi (Osella Pa30) a 26”74; 9. Liber (Gloria C8P Evo) a 26”98; 10. Marino (Lola B99 Evo) a 27”83.

Le ultime news