Aggiornato al 22/09/2017 04:35:26
16/07/2017

CIVM: VITTORIA RECORD DI SCOLA ALLA SELVA DI FASANO

E’ stato Domenico Scola ad alzare la 60ª Coppa Selva di Fasano firmando il nuovo record in gara 1 in 2’04”16 al volante della Norma M20 FC Zytek con gomme Avon con la quale si è aggiudicato entrambe le salite, allungando nella classifica tricolore. Seconda posizione per Omar Magliona sulla Norma M20 FC Zytek equipaggiata con gomme Pirelli che  ha pagato una scelta di pneumatici non ottimale per il fondo pugliese preziosi”-.

Terzo Piero Nappi, il gentleman napoletano che tornato sulla Osella FA 30 Zyek ha subito fatto sentire la sua presenza, secondo sul podio di gruppo E2SS, monoposto sulla quale l’esperto pilota ha immediatamente ripreso il ritmo, benché oltre un anno senza salire su auto di classe regina si sia fatto un pò sentire. A ridosso del podio con il successo in classe E2SC 2000 ha conclusa a sorpresa il campano Sebastiano Castellano alla sua seconda gara con la Osella PA 2000 Honda.

Ottima sesta piazza per Ivan Pezzola che in casa ha disputato una gara perfetta al volante della Osella PA 21 Jrb con motore BMW 1000. Come sempre appassionante la sfida per il gruppo CN, che si è allargata a tre, dove ha avuto la meglio Achille Lombardi sulla Osella PA 21 EVO con la vittoria in entrambe le gare ed il 5° posto assoluto.Con il settimo posto in top ten Luca Caruso ha affinato ancora la sua intesa con la Radical SR4 alla sua prima vera Fasano Selva ed ha vinto con merito la classe E2SC 1600. Top ten completata dal portacolori Scuderia Vesuvio Tommaso Carbone che ha chiuso secondo in classe E2SC 2000 con l’Osella PA 2000.

Top Ten assoluta: 1. Scola (Osella Fa30 Zytek) in 4'11”01; 2. Magliona (Norma M20 Fc Zytek) a 4”71; 3. Nappi (Osella Fa30 Zytek) a 10”03; 4. Castellano (Osella Pa2000 Honda) a 25”21; 5. Lombardi (Osella Pa21 Evo Honda) a 27”11; 6. Pezzolla (Osella Pa21 JrB Bmw) a 27”30; 7. Caruso (Radical Sr4) a 28”64; 8. Rea (Ligier Js51 Honda) a 29”05; 9. Ligato (Osella Pa21 Evo Honda) a 30”42; 10. Carbone (Osella Pa2000 Honda) a 33”43.

Classifica dei gruppi. Rs: 1. Scappa in 5'30”14; 2. Liuzzi a 0”27; 3. De Matteo a 9”59. (tutti su Mini Cooper)

Rs+: 1. Savoia in 5'20”43; 2. Tagliente a 11”28; 3. Palazzo a 19”10. (tutti su Mini Cooper)

Gr.N: 1. Migliuolo (Mitsubishi Lancer Evo) in 5'19”64; 2. Vivone (Citroen Saxo) a 25”01; 3. Geremia (Honda Civic) a 30”74.

Gr.A: 1. D'Amico (Renault Clio) in 5'28”86; 2. Guzzetta (Peugeot 106) a 1”81; 3. Parlato (Renault Clio) a 19”89.

Gt: 1. Peruggini (Ferrari 458 Gt3) in 5'05”60; 2. Cannavò (Lamborghini Gallardo) a 11”53; 3. Ragazzi (Ferrari 458 Challenge) a 12”09.

E1: 1. Cardone (Audi Sr4) in 5'14”58; 2. Aragona (Peugeot 106) a 5”19; 3. Chirico (Peugeot 106) a 9”55.

E2Sh: 1. Iacoangeli (Bmw Z4) in 4'54”42; 2. Tancredi (Bmw 320 Csw) a 6”17; 3. Sambuco (Renault Clio) a 17”72.

Cn: 1. Lombardi in 4'38”12; 2. Rea a 1”94; 3. Ligato a 3”31.

E2Sc: 1. Magliona in 4'15”72; 2. Castellano a 20”50”; 3. Pezzolla a 22”60.

E2Ss: 1. Scola in 4'11”01; 2. Nappi a 10”03; 3. Degasperi (Lola-Honda) a 38”22.

Le ultime news