Aggiornato al 14/04/2021 15:36:12
07/09/2015

COPPA ITALIA: GHEZZI E GIOVANNELLI VINCITORI IN DIV1, BETTERA PIGLIATUTTO IN SECONDA

Nell’appuntamento del Mugello, Giuseppe Ghezzi e Alessandro Giovannelli, entrambi su Porsche 997 GT3 R della Autorlando, si spartiscono le due gare della 1ª Divisione della Coppa Italia mentre Enrico Bettera (Seat Leon Cup Racer) si concede una doppietta in 2ª Divisione e allunga in campionato.

In Divisione 1, al via della prima gara il poleman Ghezzi esita ed in testa passa Bianco seguito da De Bellis e da Fondi autore della migliore partenza che gli fa guadagnare due posizioni. La gioia di Bianco dura tuttavia poco essendo subito costretto ai box per una vibrazione al posteriore. Nel giro di due tornate in testa passano le più potenti GT3 di Giovannelli e Ghezzi che progressivamente allungano sul gruppo disputando gare a se. L’ultimo sussulto è offerto da De Bellis che a meno di cinque minuti dalla conclusione giunge lungo e si fa sfilare da Fondi che così si aggiudica il terzo gradino del podio assoluto e il primato di classe Cup allungando in classifica generale.

Prime due posizioni invertite in Gara 2 con Ghezzi subito davanti al compagno di colori Autorlando Sport al via. A salire sul terzo gradino del podio questa volta è però Bianco che fine dalle prime battute di gara si mostra il più determinato e risale dal fondo dello schieramento fino alla terza piazza. Grosso spavento proprio sotto la bandiera a scacchi quando in uscita della Bucine Fondi e De Bellis vengono a contatto finendo violentemente contro le barriere. Entrambi portati subito in infermeria non hanno riportato gravi conseguenze.

Nella seconda Divisione è nuovamente dominio di Bettera che condduce Gara 1 da bandiera a bandiera lasciando ai rivali le briciole. Con lui sul podio Claudio Formenti (Seat Leon Cup Racer) e Andrea Argenti (Seat Leon). Sono proprio loro due ad animare le prime fasi di gara con Argenti, poi rallentato da un Drive Trough per partenza anticipata, che scalza Formenti dalla seconda piazza. Lo stesso in un giro riesce a riprendersi il secondo gradino del podio e nonostante un testacoda nel finale riesce a difendere la posizione. Quarta piazza per la Leon Cup Racer di Bamonte tallonato fin sotto la bandiera a scacchi da un tenace Bellin (Bmw 320i). Sesta piazza per il rivale di Bettera in ottica assoluta Cappellari costretto tuttavia a partire dai box.

Andamento simile anche in Gara 2 dove tuttavia Formenti si dimostra più aggressivo e riesce a rimanere per tutta la gara negli scarichi del battistrada. Argenti nuovamente a podio con alle spalle Cappellari che raccoglie punti preziosi.