Aggiornato al 18/10/2018 22:52:31
20/05/2018

COPPA ITALIA: UNA VITTORIA A TESTA PER PICCIN E BRIGLIADORI

Due nuovi vincitori per la Coppa Italia Turismo giunta al suo terzo appuntamento 2018 sul circuito di Franciacorta: Samuele Piccin (MM Motorsport) ed il debuttante assoluto Eric Brigliadori (BF Motorsport) che ha potuto così festeggiare la meglio il suo diciottesimo compleanno. In ottica campionato passo avanti per la coppia Piccin/Fabiani che si porta in quinta posizione dietro i leader Edoardo Barbolini e Matteo Bergonzini assenti quest’oggi. 

Start perentorio di Ricardo Fumagalli (Bmw M3 E90) in Gara 1 col pilota lombardo che dalla quarta piazza sfila secondo alla prima curva appaiato a Samuele Piccin a sua volta abile a sorprendere il poleman Eric Brigliadori (Seat Leon TCR) passato anche dalla BMW M3 E36 di Federico Borrett. Nel giro di due tornate però quest’ultimo viene passato sia da Brigliadori che dalla Lotus Elise di Mauro Guastamacchia che progressivamente allungano.

Col leader che riesce ad aprire un buon margine l’attenzione è per gli ultimi due gradini del podio, e proprio per Borrett che duella con Mariano Maglioccola (Seat Leon TCR) prima, e con Daniele Cappellari (VW Golf TCR) poi, quest’ultimo autore di una bella rimonta.

La sfida per il podio si risolve a favore di Brigliadori, che sul finale prova ad insidiare anche Piccin, con Guastamacchia terzo. I cedimento del supporto del cambio rallenta la gara di Fumagalli che si accontenta della quarta piazza e della supremazia di classe.

In Seconda Divisione, dietro al “solitario” Raffaele Lissignoli a proprio agio con la Sua Renault Clio sul circuito di casa, salgono a podio Camillo Piccin (Honda Civic) e Ermanno Dionisio (Seat Ibiza) autori di un bel duello nelle fasi iniziali. Out dopo due giri l’altro contendente Stefano Tassi (Bmw M3 E36) per la rottura del supporto della sospensione anteriore destra.

Subito emozioni al via di Gara 2 quando alla prima staccata arrivano affiancati Brigliadori, Fabio Fabiani (subentrato a Samuele Piccin), Guastamacchia e Borrett. A passare per primo è Brigliadori con Fabiani, Guastamacchia e Borrett in scia. Guastamacchia commette un piccolo errore e attarda anche Borrett che viene sfilato da Alberto Fumagalli subentrato al figlio Riccardo, e da Mariano Maglioccola. Se i primi due allungano progressivamente, dietro è di nuovo bagarre con otto piloti in meno di tre secondi. Solo un piccolo contatto fra Maurizio Marchio (Honda Civic) e Maglioccola spariglia il gruppo. L’uscita di pista di Raffaele Lissignoli, per fortuna senza conseguenze, comporta l’ingresso della Safety Car proprio in prossimità di metà gara. Al restart Brigliadori è impeccabile con Fabiani che giustamente si accontenta della seconda piazza in ottica campionato. Il terzo gradino del podio si assegna invece proprio all’ultimo giro con un bel sorpasso di Fabrizio Montali (Bmw 320) su Borrett. Podio nuovo invece in 2° Divisione con la vittoria che va ad Ermanno Dionisio, davanti a Stefano Tassi (Bmw E36) e Marco De Dominicis (Seat Ibiza).

Prossimo appuntamento con i campionati del Gruppo Peroni Race fra due settimane a Vallelunga con il quarto Gruppo Peroni Race weekend.

Le ultime news