Aggiornato al 20/09/2020 16:27:45
05/07/2014

CROSS COUNTRY: SPINETTI E GIUSTI PRIMI AL SAN MARINO BAJA

Spinetti e Giusti, si sono aggiudicati il San Marino Baja, quarto round del Campionato Italiano Cross Country Rally. La vittoria è maturata già nella prima tappa della gara sammarinese, quando sono passati al comando della classifica, dopo che Codecà e Fedullo hanno pagato una penalità per un errore di percorso; quindi consolidata  nella seconda tappa, quando un Codecà in rimonta, era secondo, s’è ritirato per l’allentamento di un bullone della testina dello sterzo del Grand Vitara nel corso della sesta frazione cronometrata.

Con l’ampio vantaggio acquisito sul secondo, Spinetti ha controllato e risposto agli avversari, riuscendo a tagliare il traguardo col vantaggio di 43” su Bordonaro e Bono, che con la seconda piazza si confermano al terzo posto nella classifica generale di campionato.

Luchini e Bosco, nonostante un incontro ravvicinato con un albero, conquistano il terzo posto assoluto, precedendo di 30” Mancusi, navigato dal bresciano Manfredini, che nel finale ha tentato inutilmente l’attacco a Luchini. Quinti si piazzano Emaunele, Mirko e Mike, lamentando qualche problema di trasmissione al loro Grand Vitara e la definitiva rottura del cambio nel finale di gara. Dalmazzini e Fiorini, recuperati parzialmente i dodici minuti di penalità pagati all’inizio, risaagono sino alla settima piazza assoluta con il Grand Vitara 2.7 V6 T1. Alle spalle dei giovani di Suzuki, si piazzano Accadia, Lolli e Codecà che, dopo la riparazione volante, riesce a raggiungere il parco chiuso di fine gara e acquisire le penalità forfetarie.

Versace e Caldart, su Suzuki Grand Vitara vincono la gara del TH, di rimonta nella seconda tappa. Fermi Borsoi e Rossi, per rottura del Mitsubishi Pajero, secondi sono Macchiavelli e Lorenzi con Suzuki Samurai, davanti ad Ananasso e Musi su Mitsubishi Pajero. Bene all’esordio il giovane Deodati, con Briani, sino al ritiro per rottura del Mitsubishi Pajero.

Classifica assoluta

1. Spinetti-Giusti (Suzuki Grand Vitara) in 1h54'54; 2. Bordonaro-Bono (Suzuki New Grand Vitara 1.9 Dd) a 43”; 3. Luchini-Bosco (Suzuki New Grand Vitara) a 2'45”; 4. Mancusi-Manfredini (Suzuki New Grand Vitara) a 3'15”; 5. Emanuele-Emanuele (Suzuki New Grand Vitara) a 5'09”; 6. Dalmazzini-Fiorini (Suzuki New Grand Vitara) a 7'23”; 8. Accadia-Darchi (Suzuki Grand Vitara) a 13'49”; 9. Lolli-Forti (Suzuki Grand Vitara) a 1:03’; 10. Codecà-Fedullo (Suzuki New Grand Vitara) a 3:25'28

 

 

Nella foto, la Suzuki Grand Vitara di Spinetti-Giusti