Aggiornato al 07/03/2021 22:28:59
02/06/2012

DA ZANCHE E UGHETTII VINCONO IL RALLY PIANCAVALLLLO STORIICO

Lucio Da Zanche, affiancato da Corrado Ughetti, a bordo della Porsche 911 Rsr Gruppo 4 del 2. Raggruppamento, si sono aggiudicati anche la quarta prova del Campiionato Italliiano Ralllly Auto Storiiche aggiudicandosi cinque prove speciali su sette.

 

La speciale numero quattro, primo passaggio sull’asfalto viscido di Campone, l’ha vinta infatti Andrea Romano, alla fina quarto assoluto, e la settima ed ultima piesse è invece andata a Giorgio Costenaro con la Stratos.
 
Fuori gara Alberto Salvini per una valvola piegata del sei cilindri boxer della sua Porsche, , la gara di Da Zanche si è trasformata in una sorta di lungo e veloce trasferimento verso il traguardo di Sacile, dove è transitato per primo con 1’23”3 di vantaggio su Mimmo Guagliardo e Roberto Consiglio, al primo risultato a podio a bordo della Porsche 911 Carrera Gruppo 3 del 2. Raggruppamento.
 

Costenaro e Andrea Romano hanno lottato per il terzo gradino del podio finale, andato alla fine al vicentino del team Bassano. Quarto si è così piazzato Romano, davanti a Dino Muradore, che ha vinto il Gruppo 2 del 2. Raggruppamento, davanti a Elia e Zanella, decimi assoluti.

 

L’alessandrino Luigi Capsoni e la trevigiana Lucia Zambiasi, alfieri della Aspas, dominano il 1. Raggruppamento con la Alpine Renault A 110, staccando nettamente Luigi Zampaglione e Giuseppe Livecchi, rallentati da un problema ad un bilanciere del motore Porsche.

 

Con la Porsche 911 S nei colori del R.C. Sandro Munari, Luisa Zumelli e Paola Valmassoi sono prime di classe 2000 del 2. Raggruppamento e prime della gara del Femminile davanti a Meggiarin e Ferro, mentre Tiziano e Francesca Nerobutto sono primi nella gara del Trofeo A 112 Abarth.

 

Classifica dopo 7 Prove Speciali

1. Da Zanche – Ughetti (Porsche 911 Rsr) in 1h02’43”3; 2. Guagliardo – Consiglio (Porsche 911 Carrera) a 1’23”3; 3. Costenaro – Marchi (Lancia Stratos Hf) a 1’27”; 4. Romano - Pontoni (Porsche 911 Carrera) a 1’48”3; 5. Muradore – Trevisan (Ford Escort Mk1) a 2’52”4; 6. Fontana – Vianello (Opel Kadett Gt/E) a 3’12”3; 7. Fontana – Vianello (Opel Kadett GTE) a 3’18”5; 8. Montini – Ognibeni (Opel Kadett Gt/E) a 3’22”4; 9. Micheli – Moz (Porsche 911 Carrera) a 3’37”4; 10. Elia – Zanella (Ford Escort Rs) a 4’26”4.

 

 

Nella foto, la Porsche 911 Rsr Gruppo 4 di Lucio Da Zanche e Corrado Ughetti