Aggiornato al 19/09/2020 21:19:15
13/01/2020

DAKAR 2020: GRANDE SERRADORI, GRANDE ALONSO

Ottava tappa con un vincitore a sorpresa, Mathieu Serradori con il buggy SRT. Serradori è prima di tutto il manager di una società specializzata in elettricità... che trascorre le vacanze alla Dakar. È il primo pilota amatoriale a battere i piloti professionisti dal 1988.

Ma il grande protagonista della giornata – la tappa, un loop con partenza e arrivo a Wadi Al Dawasir annullata per i motociclisti in segno di lutto, si è corsa su una distanza di 716 km, con 477 km in prova speciale - è Fernando Alonso con il pick-up Toyota.

“Nando”, nonostante una foratura, alla fine ottiene il miglior risultato finora in questo suo esordio nella più grande e terribile corsa al mondo, a 4'04” dal vincitore, e scala altri posti nell'assoluta dove è attualmente tredicesimo a quattro minuti dalla top-ten.

Tappa difficile invece per i primi tre, rallentati da problemi di navigazione. Carlos Sainz, che ha concluso 19'15” dietro il vincitore di giornata, mantiene comunque la leadership davanti a Nasser Al-Attiyah e Stéphane Peterhansel, ai quali ha ceduto rispettivamente 3'20” e 6'04”.