Aggiornato al 06/04/2020 11:09:27
15/01/2020

DAKAR 2020: SAINZ SI RIPRENDE IL VANTAGGIO

Tappa ridotta oggi alla Dakar. Per ragioni di sicurezza e del vento forte, gli organizzatori hanno interrotto la prima parte della tappa marathon Haradh-Shubaytah dopo 345 km, imponendo il regime di trasferimento per raggiungere il bivacco.

Gara ridotta o no, è stato il giorno di Carlos Sainz che con il buggy MINI ha colto l’ennesimo successo in questa Dakar saudita che la dice lunga sulla tenuta del “Matador”, subito al contrattacco dopo l’arrabbiatura di ieri. Il podio è stato completato dal polacco Jakub Przygoński con la MINI John Cooper Works Rally e dal sudafricano Giniel de Villiers con il pick-up Toyota del team ufficiale. A tre giorni dalla conclusione Sainz ha rafforzato ha rafforzato la sua leadership. Nei guai per la navigazione Stéphane Peterhansel e Nasser Al-Attiyah hanno visto aumentare il gap dallo spagnolo dai pochi secondi di ieri a quasi 19 minuti sui due avversari.

Peggio è andata a Fernando Alonso (sotto) che, nelle fasi iniziali della tappa, affrontando una duna si è ribaltato due volte, fortunatamente senza conseguenze per lui e Coma, e i due spagnoli sono ripartiti subito dopo ma, causa anche il parabrezza distrutto, hanno accumulato un notevole ritardo scivolando fuori dalla top ten.

 

Le ultime news