Aggiornato al 20/09/2020 17:25:31
13/01/2012

DAKAR TAPPA 11: DESPRES E PETERHANSEL SEMPRE PIÙ VICINI AL SUCCESSO

Autore: GBC

Quarta vittoria per Cyril Despres, che ora ha un vantaggio di 2’22” su Marc Coma, terzo nella tappa da Arica ad Arequipa, dove è stato preceduto sul traguardo anche da Farres Guell, che, dopo aver attaccato per tutti i 478 chilometri della speciale, è riuscito a realizzare il secondo miglior tempo del giorno, ad 1'39”da Despres.

Johnny Aubert, è quarto dopo una prestazione superba, mentre è stata una giornata difficile per Helder Rodrigues, fermo in un guado al chilometro 21 della speciale, che gli ha fatto perdere 7'44”, ma il pilota portoghese della Yamaha riesce a conservare il terzo posto della classifica generale alle spalle di Despres e Coma.

 

 

Problemi meccanici hanno rallentato l’Hummer di Robby Gordon, che ha perso più di un'ora lasciando via libera alla lotta delle Mini per il successo finale. Stephane Peterhansel ha vinto la sua venticinquesima prova alla Dakar con 3' 44” di vantaggio sul suo compagno di squadra Nani Roma e di 8’56” sul portoghese Leal dos Santos. In classifica generale, Peterhansel ha 22’49” di vantaggio su Roma, mentre Giniel de Villiers, approfittando dei guai di Robby Gordon, è risalito al terzo posto piazzando la sua Toyota davanti all’Hummer dell’americano.

 

Continua il dominio dei fratelli Patronelli tra i quad, con Alejandro alla decima vittoria e sempre leader della generale davanti al fratello Marcos. Tomas Maffei, l'unico che cerca di resistere ai Patrronelli, in questa tappa è terzo, ma ha quasi 19 minuti ed il suo ritardo è salito a quasi due ore.

 

Nella corsa dei camion, vittoria per il  Kamaz di Andrey Karginov, al suo primo successo, che ha terminato con un vantaggio di 3' 03” sull’Iveco di Hans Stacey, e di 5' 02” su quello di Miki italiano Biasion. Gerard De Rooy, quarto in questa tappa, continua ad essere il leader incontrastato della classifica, con 55' 58” di vantaggio su Stacey e 1oltre un ora su Artur Ardavichus.
 

Gli otto piloti italiani rimasti in gara tra moto e quad sono arrivati tutti al traguardo peruviano.
Il migliore è stato ancora una volta Alessandro Botturi, dodicesimo nella speciale odierna ed ormai ottavo assoluto, dopo la penalizzazione di Goncalves per assistenza illegale.
Paolo Ceci oggi ha incontrato un po' di problemi nei guadi, oltre a un errore di navigazione che lo ha penalizzato all'arrivo, dove ha ottenuto il 25° posto. Ecco gli altri nell'ordine: Franco Picco 41°, Filippo Ciotti 46°, Claudio Pederzoli 70°, Gianernesto Astori 86°.
Tra i quad va sempre forte Roberto Tonetti, oggi quinto, mentre Camelia Liparoti è nona al traguardo.

 

Nelle foto, l’arrivo di Stephane Peterhansel e di Alejandro Patronelli, Cyril Despres e Leal dos Santos