Aggiornato al 20/09/2020 09:02:44
14/01/2012

DAKAR TAPPA 12: COMA VINCE E SI AVVICIA A DESPRES. GORDON PRIMO TRA LE AUTO

Autore: GBC

Marc Coma ha attaccato per tutti i 197 chilometri della sezione cronometrata della dodicesima tappa da Arequipa a Nasca, conquistando la sua ventunesima vittoria in una Dakar. Al traguardo ha preceduto due suoi connazionali, Joan Barreda, secondo a 2'43”, e Jordi Viladoms, terzo a3'10”. Cyril Despres, pur facendo da battistrada, ha provato a controllare Coma, riuscendo a contenere il ritardo in solo una trentina di secondi, ma sulle dune instabili dell'ultima parte della speciale ha poi perso molto concedendo 3' 57” al suo rivale. Coma, così, si è ripreso il comando della Dakar con un vantaggio di 1' 35” su Despres.

 

Robby Gordon si è aggiudicato il successo tra le auto. Partito ventiduesimo, l'americano è andato all'attacco fin dall'inizio per poi cogliere la vittoria con 15'18” suol russo Leonid Novitskiy e 22'06” su Giniel De Villiers, alla fine terzo. Bel duello tra Stephane Peterhansel e Nani Roma, entrambi rimasti insabbiati a lungo, ma malgrado i quasi 20’ persi, Stephane Peterhansel mantiene il comando della classifica generale, cedendo sul traguardo solo 2'49” a Roma e limitando così i danni. Dietro ai due della Mini, in generale sale al terzo posto Giniel De Villiers, che precede Robby Gordon.

 

Sono sempre i due fratelli Patronelli a dividersi la maggior parte delle vittorie tra i quad, con questa volta Marcos davanti per 42” ad Alejandro. Terzo Maffei che completa un podio tutto argentino.

 

Tra i camion, quinta vittoria per Gerard De Rooy, sempre solidamente al comando della generale, e podio tutto Iveco, con Hans Stacey e Miki Biasion entrambi a 32 secondi da De Rooy.

 

Tutti al traguardo, nonostante le grandi difficoltà della tappa odierna, gli italiani rimasti in gara nelle categorie moto e quad. Alessandro Botturi, dopo aver fatto segnare il sesto tempo al primo CP, ha terminato con il quattordicesimo tempo di tappa, che lo mantiene in ottava posizione in generale. Paolo Ceci è stato 26° e resta 18° in generale. Franco Picco continua la sua marcia come migliore dei “privati” ed ha chiuso 54°, seguito da Astori in 64ª  posizione. Filippo Ciotti ha concluso al 66° posto, Claudio Pederzoli all'85°, Nicola Tonetti al 92°.
Tra i quad, Roberto Tonetti è sesto, stessa posizione che occupa in generale.
Disavventura invece per Camelia Liparoti: dietro una duna ha trovato un'auto piantata e l'ha centrata con il suo quad, ma è comunque riuscita a concludere la tappa al decimo posto.
Tra le auto, ormai, l'unico equipaggio in gara rimasto è quello di Silvio e Tito Totani.
 
 
Nelle foto, l'Hummer di Robby Gordon e Marc Coma tra le dune