Aggiornato al 20/09/2020 16:05:26
05/01/2012

DAKAR TAPPA 4: VINCONO COMA E PETERHANSEL

Autore: GBC

Marc Coma, in sella alla KTM ufficiale, si è aggiudicato la quarta tappa della Dakar 2012 da da San Juan a Chilecito, la sua diciottesima vittoria in una Dakar.  Coma ha terminato con un vantaggio di 2’02” su Cyril Despres, che però ,mantiene il comando della classifica generale con 8’10” di vantaggio sul catalano e 26’48” su Helder Rodrigues. Terzo di tappa si è piazzato l’olandese della Sherco Frans Verhoeven.

 

Stephane Peterhansel è il vincitore tra le auto e precede due Toyota, quella di Orlando Terranova, secondo a 5’19”, e quella di De Villiers, che in classifica generale inserisce il suo Toyota ytra le Mini di Peterhansel, sempre al comando, e di Roma, adesso terzo nella generale.

Ancora in evidenza anche gli Hammer, con Gordon quinto algrado problemi ai pneumatici e con Nasser Al-Attiyah, che in testa ai primi due punti di controllo, ha poi perso 13 minuti per uscire da un tratto fangoso.

 

Tomas Maffei vince tra i quad davanti ai fratelli di Patronelli, prendendo il comando nella classifica generale, dove ha un vantaggio di 2' 52" su Alejandro Patronelli e di 6'10" sul fratello Marcos. Tutti gli altri si trovano ad oltre un'ora dai primi tre.

 

Podio tutto Iveco tra i camion, con Gerard de Rooy primo dvanti a Hans Stacey ed a Miki Biasion e di Hans Stacey. Gli stessi camion occupano i primi posti della classifica generale.

 
Tra gli altri italiani, anche oggi Alessandro Botturi ha fatto una prova superlativa e, se non avesse commesso un errore di navigazione che gli ha fatto percorrere 3 km in più, avrebbe terminato più avanti del .suo 17° posto, che lo proietta il 14ª posizione nella generale.

Paolo Ceci arrivato al traguardo molto provato, termina al 23° posto, mentre Manuel Lucchese, dopo aver patito nei giorni scorsi qualche problema tecnico, oggi è stato il migliore dei privati con il suo 52° posto. Franco Picco, Filippo Ciotti e Andrea Fesani sono rispettivamente 76°, 78° e 79°. Roberto Tonetti, altro giovanissimo è 93°.

 

 

Nelle foto, Stephane Peterhansel, Marc Coma all’arrivo di tappa