Aggiornato al 20/09/2020 15:36:57
08/01/2012

DAKAR TAPPA 7: DOPPIETTA HUMMER E COMA VINCE E RECUPERA

Autore: GBC

Nella tappa da Copiapó-Copiapó consueto duello tra le KTM di Marc Coma e Cyril Despres, che si sono controllati nella prima parte della speciale, ma poi Marc Coma ha iniziato a realizzare tempi intermedi più veloci e, dopo il settore neutralizzato, il pilota catalano sorpassava il suo compagno di squadra Despres che ha cercato di tenere il passo, ma ha terminato con 2'03" di ritardo, mantenendo comunque il comando della classifica generale con un margine di 7'48" su Coma. Dietro i due favoriti, infuriava la lotta per il terzo posto, che al termine è andato a Paulo Gonçalves, in ritardo di soli 2'49".

Francisco Lopez ha iniziato la prima speciale cilena della Dakar 2012 con una caduta che lo ha handicappato per il resto della gara, terminata con mezz'ora di ritardo su Coma. All’arrivo gli è stata diagnosticata una distorsione di 2° grado del ginocchio destro, che lo ha costretto a non continuare la gara.
 

Recupero, tra le auto, di Nasser Al-Attiyah, che con il suo Hummer sorpassava cinque vetture negli ultimi 200 chilometri e si aggiudicava la sua quattordicesima vittoria nella Dakar, riducendo a 7'53" il ritardo da Stephane Peterhansel, terzo nella tappa dietro anche alla H3 di Robby Gordon,ma sempre leader della generale. Nella classifica della Dakar, alle spalle di Peterhansel c’è sempre Krzysztof Hołowczyc, a 11'22'', ma Robby Gordon risale al terzo posto con n ritardo di 13'09''.

 

Alejandro Patronelli ha vinto tra i quad, davanti ad Ignazio Casale ed a Sergio Lafuente, riconquistando, così, il comando della classifica davanti a Tomas Maffei ed al fratello Marcos, che in questa tappa ha perso più di un’ora rispetto a suo fratello.

 

Gerard de Rooy continua a vincere nella categoria camion, conquistando la sua terza vittoria davanti al Tatra di Ales Loprais ed la Kamaz di Karginov. Giornata sfortunata per Miki Biasion, afflitto da molteplici problemi al suo Iveco, che lo hanno precipitato dal terzo al diciottesimo posto, ad oltre sei ore dal leader de Rooy,.

 

Tra gli italiani, Alessandro Botturi ha terminato quindicesimo e PaoloCeci 18°, la sua miglior prova in questa Dakar. In generale Botturi è dodicesimo e Ceci diciottesimo.
Tra la sempre più sparuta pattuglia di piloti privati italiani, Franco Picco termina in 66ª posizione, seguito immediatamente da Claudio Pederzoli; Filippo Ciotti è 80°, Nicola Tonetti 83°, Gianernesto Astori 106°. Tra i quad Camelia Liparoti ha concluso ottava seguita da Roberto Tonetti.

 

 

Nelle foto, Nasser Al-Attiyah e  Comas e Despres sulle dune