Aggiornato al 21/04/2021 15:45:40
30/09/2014

DTM E SUPER GT CON UN REGOLAMENTO TECNICO SEMPRE PIÙ VICINO

Dall'inizio della stagione 2014 il DTM e la Super GT giapponese hanno stabilito un regolamento tecnico molto simile. Al telaio e all’aerodinamica già comuni, dal 2017 anche il motore sarà regolamentato nello stesso modo, con un quattro cilindri due litri turbocompresso che dovrebbe sviluppare circa 600 CV. Successivamente, potranno fare la loro comparsa altre soluzioni comuni come l'utilizzo di uno spoiler posteriore mobile e pneumatici identici per tutte e tre le serie.

"L'accordo tra le principali case automobilistiche in Germania e il Giappone è un passo importante sulla strada della implementazione a livello globale delle regole comuni in una classe,” ha detto Hans Werner Aufrecht, Presidente di ITR, organizzatore del DTM. “ I Costruttori potranno decidere di far correre le loro auto oggi a Suzuka, la settimana successiva al Nürburgring e dopo quindici giorni a Daytona. Questa opportunità offre nuove possibilità di commercializzazione per le Case. E il nome comune di “Class 1” è un elemento importante, perché unisce tutti insieme. Pertanto, sono lieto di poter presentare il nostro accordo in Europa, Giappone e Stati Uniti, con questo nome . Tutte queste scelte ci aiuteranno  a mettere insieme una varietà di marche mai vista in precedenza ad altissimo livello tecnico e, dando al uno spettacolo ancora più affascinante pubblico degli sport motoristici.”