Aggiornato al 19/11/2017 18:39:22
27/10/2017

ECCO L’ALPINE A110 CUP

Nel rispetto della sua grande tradizione l’Alpine ha voluto creare l’A110 Cup, che esordirà in pista nel 2018 e per garantirsi il successo di questa nuova avventura ha affidato lo studio, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione dell’A110 Cup a Signatech, la struttura di Philippe Sinault, che gestisce le Alpine A470 nel Campionato del Mondo di Endurance FIA e che vanta anche una solida esperienza nello sviluppo di prodotti per competizioni-clienti.

Con un telaio raffinato, un motore da 270cv per 1.050 kg (3,9 kg/cv), un livello di sicurezza assoluto e un’elettronica di bordo degna di un prototipo da Endurance, l’Alpine A110 Cup promette performance di livello adatte per un grande campionato monomarca.

Venduta al prezzo di € 100.000 +IVA, l’Alpine A110 Cup parteciperà all’omonima Alpine Europa Cup, organizzata da Signatech, si svolgerà in sei manche nei maggiori circuiti europei. Questa serie internazionale FIA ricorda l’Europa Cup organizzata dal 1985 al 1988 con le Alpine GTA V6 Turbo.

Prodotta nello stabilimento Alpine di Dieppe, la monoscocca dell’Alpine A110 Cup è stata modificata per adattare la geometria delle sospensioni, ridurre l’altezza della scocca (-40 mm), offrire punti di attacco al rollbar e adattare la rigidità ai requisiti di gara, in particolare l’aderenza resa possibile dai pneumatici slick. La progettazione è stata effettuata in partnership tra Signatech e Renault Sport Racing, che ha contribuito al progetto con la sua competenza e mezzi di calcolo.

Nel vano motore, queste modifiche si traducono nel montaggio di specifici longheroni. Attaccati alla parte posteriore del rollbar, questi magnifici componenti di alluminio consentono di rialzare il punto di attacco dei triangoli superiori. I triangoli inferiori sono fissati alle due semi-incastellature meccano-saldate che sostengono il gruppo motopropulsore.

All’anteriore, le modifiche consistono nel montaggio di un’incastellatura meccano-saldato e di piastre di fissaggio per i triangoli superiori. 

Forniti da Öhlins, i quattro gruppi molla-ammortizzatore sono regolabili in compressione e rilascio.

La sicurezza attiva e passiva dell’Alpine A110 Cup è stata oggetto di particolare attenzione. Per raccogliere la sfida di integrare un rollbar di acciaio in un telaio di alluminio, tecnici e ingegneri hanno messo a punto una tecnica inedita. Dal momento dell’assemblaggio della monoscocca a Dieppe, vengono integrate nella struttura alcune piastre di acciaio, fissate prima tramite incollaggio e successivamente imbullonate e protette con cataforesi. Queste piastre sono destinate a diventare i punti di attacco dei tubi di acciaio che garantiscono la sicurezza del pilota.

Come per l’Alpine A110 di serie, l’impianto frenante è fornito da Brembo. Realizzate in un monoblocco di magnesio, le pinze freno a sei pistoncini di ultima generazione sono montati su imponenti dischi ventilati da 355 mm (ruote anteriori) e 330 mm (ruote posteriori). L’Alpine A110 Cup è dotata di sistema ABS e dispositivo antipattinamento, regolabili e disattivabili. 

Sotto il cofano, l’Alpine A110 Cup riprende il motore turbo 1,8 l a iniezione diretta dell’auto di serie. Dotata di filtro ad aria e di una linea di scarico specifica da competizione, la Cup vanta una potenza di 270cv (+18cv) con una coppia invariata pari a 320 Nm.

L’elettronica è gestita da una centralina Magneti-Marelli SRG 140 di ultima generazione, che comprende anche un sistema di acquisizione dati motore e telaio.

Il motore è associato a un cambio sequenziale a sei rapporti, sviluppato per il modello nell’ambito di una partnership tra Signatech e 3MO. Dispone di un differenziale autobloccante a slittamento limitato.

CALENDARIO PROVVISORIO 2018

1-2 giugno

Circuito Paul Ricard (Francia)

23-24 giugno

Hockenheim (Germania)

14-15 luglio

Dijon-Prenois (Francia)

1-2 settembre

Silverstone (Gran Bretagna)

22-23 settembre

Spa-Francorchamps (Belgio)

20-21 ottobre

Barcelona-Catalunya (Spagna)

Costi e Premi

Premio dell’Alpine A110 Cup

€ 100.000 + IVA

Iscrizione Alpine Europa Cup

€ 20.000 + IVA

Deposito cauzionale

€ 18.000 + IVA

Costo stimato della stagione

Meno di € 100.000 € + IVA

Premi

Più di € 150.000

Le ultime news