Aggiornato al 28/06/2017 16:11:32

ERC: TUTTO FACILE PER Al-ATTIYAH A CIPRO

Nasser Al-Attiyah è diventato il quarto vincitore in questa stagione 2017 del FIA European Rally Championship con il successo conquistato a Cipro oggi. Inoltre, il pilota del Qatar è entrato nella storia del Cyprus Rally, gara che lo ha visto trionfare per cinque volte, una in più  diSébastien Loeb.

“Non c’è un segreto particolare, semplicemente abbiamo dato il massimo – ha detto il concorrente del team Autotek Motorsport, che ha guidato una Ford Fiesta R5 affiancato dal francese Matthieu Baumel (con il quale si prende anche il massimo dei punti nel campionato FIA Middle East – Siamo stati più fortunati di altri e mi dispiace per chi si è ritirato, la battaglia era bellissima. Evidentemente l’esperienza passata ci ha aiutato e sono felicissimo di aver vinto per la quinta volta il Cyprus Rally”.

Il dominio di Al-Attiyah è stato sottolineato dalla vittoria nella “Love Cyprus Golden Stage”, dove ha battuto Kajetanowicz per 0″3 aggiudicandosi i 10.000€ di premio.

Dopo i tanti ritiri di ieri, l’unico colpo di scena di oggi ha riguardato Alexandros Tsouloftas che era comodamente secondo, ma lungo i 23,43km della PS “Cytanet Avdelero” ha perso oltre 10′ per una doppia foratura.

Ad approfittare dei guai occorsi a Tsouloftas sono stati i locali Galatariotis e Polykarpou, che salgono sul podio, mentre Christos Demosthenous chiude quarto davanti al Principe Albert von Thurn und Taxis, che era al debutto a Cipro.

Kajetan Kajetanowicz è ripartito oggi dopo l’incidente che lo aveva mandato fuori gioco nella PS6; il pilota del LOTOS Rally Team conquista 7 punti bonus e si presenterà alla sua gara di casa con 14 lunghezze da recuperare a Magalhães, anche lui finito fuori nella stessa curva del Campione ERC e dove ci ha rimesso pure Murat Bostanci. Nè la ŠKODA Fabia del portoghese e nè la Fiesta R5 del turco del Castrol Ford Team Turkey sono state rimesse a posto.

Christos Demosthenous ha vinto a Cipro in Classe ERC2, mentre Zelindo Melegari balza al comando della categoria dopo quattro gare. L’emiliano si è piazzato terzo dietro a Petros Panteli.

CLASSIFICA

1.

Al-Attiyah N.

2:31:44.3

2.

Galatariotis S.

+06:12.0

3.

Polykarpou P.

+06:19.5

4.

Demosthenous C.

+07:40.4

5.

von Thurn und Taxis A.

+08:22.3

6.

Panteli P.

+09:36.5

7.

Savva S.

+09:55.1

8.

Antoniou S.

+10:32.1

9.

Tsouloftas A.

+12:03.2

10.

Denktaş R.

+12:37

 

Le ultime news