Aggiornato al 02/12/2020 01:21:24
05/07/2020

F1 GP AUSTRIA: VITTORIA DI BOTTAS ED INSPERATO SECONDO POSTO DI LECLERC

Valtteri Bottas ha regalato alla Mercedes la prima vittoria di questa particolare stagione 2020 al termie di un finale molto animato dopo vari abbandoni, safety car, problemi meccanici e penalizzazioni che hanno permesso alla Ferrari di aggiudicarsi il secondo posto con Leclerc mentre il podio è stato completato da Lando Norris con la Mclaren.

Già prima dello start, le penalizzazione di Hamilton, per non aver rallentato all’esposizione della bandiera gialla in qualifica, vedeva la sua retrocessione di tre posizioni in griglia. Allo spegnersi dei semafori, Bottas manteneva la testa allungando mentre uno sfortunato Verstappen, partito dal secondo posto, all’undicesimo giro era costretto ad abbandonare per un problema meccanico cedendo la posizione a Hamilton che era già riuscito a superare Alexander Albon (Red Bull) e Norris (McLaren) e sembrava che la gara dovesse finire con l’ennesima doppietta Mercedes.

Al 26esimo giro Kevin Magnussen (Haas) usciva finendo nella ghiaia e causando la prima Safety Car della quale approfittavano la maggior parte dei piloti per un pitstop. Lance Stroll era costretto al ritiro per problemi meccanici e al 51esimo giro era la volta di George Russell per un problema di pressione del carburante. La Safety Car rientrava quindi in pista dovendo ritornarci subito dopo il riavvio perché Kimi Raikkonen perdeva la ruota anteriore parcheggiando la sua Alfa Romeo sul rettilineo di partenza.

Al 61esimo passaggio Albon, che era riuscito a superare Sergio Pérez ed era alle spalle di Hamilton cercava di passare il campione in carica ma i due si toccavano con il tailandese che finiva nella ghiaia mentre Hamilton riusciva a proseguire ma veniva penalizzato di 5 secondi.

Dietro, Leclerc, dopo aver superato Norris e Perez, saliva al terzo posto nonostante una Ferrari che non era chiaramente al livello dei migliori. Negli ultimi giri è stata lotta tra le due McLaren di Norris e Sainz ed alla fine il britannico, passando all’interno Perez, riusciva a conquistare il quarto posto e facendo segnare nel finale il giro più veloce.

Anche Sainz riusciva a passare Perez ottenendo il quinto posto finale grazie alla penalizzazione di Hamilton che risultava quarto in classifica.

Alla fine, in classifica Pierre Gasly (AlphaTauri), Esteban Ocon, sull’unica Renault al traguardo dopo l’abbandono di Ricciardo per problemi meccanici, Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e Sebastian Vettel, che si era girato in un tentativo di sorpasso, in un tentativo di sorpasso, hanno completato la top 10.

Nela classifica piloti, dopo questo primo GP, Bottas è in testa seguito un po’ inaspettatamente dal tenace Leclerc.

F1 GP Austria 2020

 

Pilota

Team

Tempo/Distacco

1

Valtteri Bottas

Mercedes

71 giri in 1:30:55.739

2

Charles Leclerc

Ferrari

+2.700

3

Lando Norris

McLaren

+5.491

4

Lewis Hamilton

Mercedes

+5.689

5

Carlos Sainz

McLaren

+8.903

6

Sergio Perez

Racing Point Bwt

+15.092

7

Pierre Gasly

Alphatauri

+16.682

8

Esteban Ocon

Renault

+17.456

9

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo Racing

+21.146

10

Sebastian Vettel

Ferrari

+24.545

11

Nicholas Latifi

Williams

+31.650

12

Daniil Kvyat

Alphatauri

DNF

13

Alexander Albon

Red Bull Racing

DNF

NC

Kimi Raikkonen

Alfa Romeo Racing

DNF

NC

George Russell

Williams

DNF

NC

Romain Grosjean

Haas

DNF

NC

Kevin Magnussen

Haas

DNF

NC

Lance Stroll

Racing Point Bwt

DNF

NC

Daniel Ricciardo

Renault

DNF

NC

Max Verstappen

Red Bull

DNF