Aggiornato al 25/06/2019 03:52:32
07/06/2019

F1 GP CANADA: MERCEDES E FERRARI SI DIVIDONO LE LIBERE

Il weekend di Montreal si è aperto con l’ennesima doppietta delle Mercedes con Hamilton autore del miglior tempo con 1’12”767 seguito a 147 millesimi dal compagno Bottas, ma già nella seconda sessione c’è stata la risposta della Ferrari con Leclerc in testa con 1’12”177 seguito a 74 millesimi da Vettel, ma i due ferraristi son stati forse favoriti anche dagl errori di Hamilton e Verstappen che hanno entrambi “toccato” il muro.

Nella prima sessione, dietro ai due della Mercedes si era piazzato Leclerc mentre Vettel aveva ottenuto il quinto tempo dietro alla Red Bull di Verstappen con una motorizzazione Honda che quest’anno, grazie anche ad una vettura adeguata, sembra aver trovato finalmente la strada giusta.

Il migliore degli altri era stato Kimi Raikkonen (Alfa Romeo Racing) che ha preceduto la McLaren di Sainz e Ricciardo con la prima delle Renault mentre il compagno Hulkenberg si è dovuto accontentare del dodicesimo tempo.

Nella seconda sessione, Charles Leclerc è stato l’autore della reazione Ferrari ottenendo, con 1’12”177 il miglior tempo della prima giornata di prove precedendo il compagno Vettel di 74 millesimi e con al terzo posto òa Mercedes di Bottas. Dietro al finlandese hanno chiuso Carlos Sainz con al McLaren e Kevin Magnussen con la prima delle Haas mentre il compagno Grosjean non è andato oltre il 17esimo posto.

Sessione più problematica per Hamilton che ha toccato il muro costringeno il team a cambiargli il retro per sicurezza e riuscendo a compiere solo otto giri dovendosi accontentare del sesto tempo. Stesso problema con il muro anche per Verstappen che dalla quarta posizione della mattina, è scivolato in 13esima dietro al compagno Gasly.

Dietro Hamilton, Sergio Perez con la Racing Point e le due Renault che hanno completato la top 10 con Ricciardo e Hulkenberg.

Tredicesimo e 14esimo tempo, dietro alle “sorelle” Red Bul, per le Toro Rosso con Albon e Kvyat seguiti da Raikkonen (Alfa Romeo) che dalla top 10 del mattino è scivolato al 15esimo posto. Chiudono la classifica le solite due Williams che nelle libere 2 hanno fatto segnare tempi superiori al 1’15 con Russell e Kubica in ritardo rispettivamente di 2”8 e 3”1 dal tempo di Leclerc.

Le ultime news