Aggiornato al 17/08/2018 07:07:18
18/07/2018

F1 GP GERMANIA: ANTEPRIMA ED ORARI TV

La Formula 1, dopo una settimana di pausa seguita alla tripletta di GP consecutivi, approda ad Hockenheim per l’undicesima prova del mondiale 2018, il Gran Premio di Germania che torna in calendario dopo un anno di assenza.

Nel 2016 aveva trionfato Lewis Hamilton che dopo la sua “deludente” gara di casa a Silverstone punterà decisamente ad accorciare il distacco da Vettel o addirittura a recuperare la leadership, appoggiato da una Mercedes vuole sicuramente ben figurare nel Gran Premio in terra tedesca.

Vettel, a sua volta nella gara di casa, e la Ferrari vorranno a loro volta confermarsi al comando approfittando anche di una pista che sulla carta sembrerebbe più favorevole alle Rosse di Maranello.

Il circuito è cambiato molto rispetto alla configurazione originale, risalente agli anni ’30, ma ne conserva in parte alcuni aspetti come i lunghi rettilinei, mentre il settore del ‘Motodrom’ è più recente e tecnico e le monoposto devono affrontare una serie di curve piuttosto strette.

Con le diverse curve medio-lente collegate da rettilinei il circuito di Hockenheim esalta i carichi longitudinali e qui è molto importante la gestione dei pneumatici posteriori.

L’asfalto è piuttosto liscio e i livelli di usura e degrado non saranno particolarmente elevati. È abbastanza difficile sorpassare e la strategia di gara potrà fare davvero la differenza.

L’Hockenheimring è una della piste che più mettono a dura prova le power-unit mentre i freni, pur chiamati a grandi sforzi nei primi due terzi del tracciato, possono approfittare dei lunghi rettilinei per raffreddarsi.

In caso di pioggia, però, potrebbe verificarsi il problema opposto, ossia il rischio che l’impianto frenante in carbonio (i dischi e le pastiglie) non raggiunga la temperatura ottimale di esercizio e in quel caso i piloti non avrebbero a disposizione tutto l’attrito di cui necessitano per le frenate.

Per il GP di Germania la Pirelli ha optato per un salto di mescola, che dovrebbe rendere più interessanti le strategie e le opzioni in corsa, scegliendo, come per la Cina, le mescole White medium, Yellow soft e Purple ultrasoft.

“Questa questa gara rappresenta abbastanza un’incognita, dato che dal 2016 a oggi sono cambiati molti fattori, tra cui le monoposto, l’intera gamma e le dimensioni dei pneumatici. Invece il circuito di Hockenheim è rimasto praticamente uguale rispetto a due anni fa” spiega Mario Isola, responsabile Car Racing Pirelli. “Per questa gara, proprio come in Cina, la nomination presenta un ‘salto’ di mescola, in modo da avere un divario equo fra le prestazioni delle tre mescole nominate. Anche grazie a questo fattore, a Shanghai abbiamo assistito a un gran premio davvero interessante anche dal punto di vista della strategia e speriamo che questo possa ripetersi anche in Germania. Le prove libere saranno particolarmente significative per i Team che dovranno familiarizzare nuovamente con questo tracciato e capire come utilizzare al meglio i pneumatici”.

Il GP di Germania in TV

Venerdì 20 luglio

Prove libere 1: 11.00-12:30 diretta Sky SportF1 HD
Prove libere 2: 15.00-16:30 diretta Sky SportF1 HD

Sabato 21 luglio

Prove libere 3: 12:00-13:00 diretta Sky SportF1 HD
Qualifiche: 15:00-16:00 diretta Sky SportF1 HD - 21:00 differita su TV8

Domenica 22 luglio

Gran Premio di Germania: ore 15:10 diretta Sky SportF1 HD - 21:00 differita TV8

Le ultime news