Aggiornato al 04/12/2021 03:11:05
06/12/2020

F1 GP SHAKIR: VINCE PEREZ, OTTAVA E NONA LE MERCEDES

Gran premio un po’ caotico con il team Mercedes andato nel pallone al cambio gomme e che ha perso due possibili protagonisti, Verstappen e Leclerc, già al primo giro.

Alla fine ha vinto il meno pronosticabile a inizio gara, quel Perez (Racing Point) che era rimasto convolto nell’incidente del primo giro, toccato da Leclerc che chiudeva subito il suo GP così come Verstappen che costretto ad andare largo nella sabbia è finito contro le protezioni. Il messicano passava dai box a cambiare le gomme e ripartiva in ultima posizione iniziando però una gran rimonta che lo portava alla vittoria approfittando anche delle disgrazie delle Mercedes.

Alla partenza Russell si portava in testa davanti a Bottas e sembrava che la gara dovesse vedere l’ennesima doppietta Mercedes, ma al secondo cambio di gomme c’è stato un po’ di casino con il team che richiamava entrambi i piloti con i meccanici che montavano le gomme sbagliate a Russell e rischiando di fare lo stesso su Bottas gli facevano perdere molto tempo. Russell era costretto a fermarsi il giro successivo per ricambiare le gomme e rientrando al quinto posto dietro a Perez, Esteban Ocon (Renault), Lance Stroll (Racing Point) e al suo compagno di squadra Bottas.

Aitken perdeva l’ala anteriore provocando una seconda safety car e alla ripresa, al settantesimo giro, Russell sorpassava Bottas, Stroll e Ocon in rapida successione. Portandosi in seconda posizione a tre secondi da Perez e inanellando giri veloci. Ma la maledizione delle gomme continuava e una foratura lo costringeva ad una quarta sosta ai box e segnava la fine dei suoi sogni di vittoria.

Perez riusciva a tenere la testa andando a cogliere la sua prima vittoria in Formula 1 precedendo Ocon, al suo primo podio, e Lance Stroll che completava la inattesa ma stupenda giornata della Racing Point che chiude a Shakir con un doppio piazzamento a podio.

Quarto posto per Carlos Sainz (McLaren) davanti a Daniel Ricciardo con la seconda Renault, Alexander Albon (Red Bull) e Daniil Kvyat (AlphaTauri). Le Mercedes hanno dovuto accontentarsi dell’ottavo posto di Bottas e il frustrante nono per Russell che, dopo aver dominato per gran parte della gara ancora a nove giri dal termine era in lotta per il successo e deve accontentarsi di aver conquistato i suoi primi punti in F1.

Lando Norris (McLaren) ha chiuso la top 10 davanti a Pierre Gasly (AlphaTauri), Vettel (Ferrari) e le due Alfa Romeo di Giovinazzi e Raikkonen.

F1 GP Shakir 2020

 

Pilota

Team

Tempo/Distacco

1

Sergio Perez

Racing Point Bwt

87 giri in 1:31:15.114

2

Esteban Ocon

Renault

+10.518

3

Lance Stroll

Racing Point Bwt

+11.869

4

Carlos Sainz

McLaren

+12.580

5

Daniel Ricciardo

Renault

+13.330

6

Alexander Albon

Red Bull Racing

+13.842

7

Daniil Kvyat

AlphaTauri

+14.534

8

Valtteri Bottas

Mercedes

+15.389

9

George Russell

Mercedes

+18.556

10

Lando Norris

McLaren

+19.541

11

Pierre Gasly

AlphaTauri

+20.527

12

Sebastian Vettel

Ferrari

+22.611

13

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo Racing

+24.111

14

Kimi Raikkonen

Alfa Romeo Racing

+26.153

15

Kevin Magnussen

Haas

+32.370

16

Jack Aitken

Williams

+33.674

17

Pietro Fittipaldi

Haas

+36.858

NC

Nicholas Latifi

Williams

DNF

NC

Max Verstappen

Red Bull Racing

DNF

NC

Charles Leclerc

Ferrari

DNF

Le ultime news