Aggiornato al 25/09/2020 22:22:41
16/08/2020

F1 GP SPAGNA: HAMILTON VINCE SENZA PROBLEMI

Magari molti speravano in un altro miracolo Verstappen, ma a Barcellona Hamilton e la Mercedes si sono confermati i dominatori della stagione.

Dopo un'ottima partenza dalla pole, il sei volte campione non ha praticamente avuto nessuna preoccupazione guidando in testa dall’inizio alla fine. Situazione diversa per il compagno Bottas che allo start è stato subito passato da Verstappen (Red Bull) e dalle due Racing Point di Stroll e Perez e, anche se si è rifatto subito sul messicano, ha perso terreno rispetto all’olandese.

All’inizio Verstappen manteneva costante il distacco da Hamilton ma poi il campione aumentava il ritmo e dietro Bottas, appena ha potuto usare il DRS, passava Stroll cercando di ritornare sul pilota Red Bull, ma con poco successo.

Per Hamilton non ci sono stati problemi e, a parte un po’ di spavento quando a fine gara ha travolto un pezzo di carbonio perso dalla Haas di Grosjean, ha potuto tranquillamente intascare la sua 88esima vittoria che lo avvicina ancora di più alla possibilità di battere il record di Schumacher che per ora lo precede di tre sole vittorie.

Al traguardo, Verstappen si è assicurato il secondo posto, davanti a Bottas, che si è consolato con il giro più veloce dopo una terza sosta per provare, con gomme fresche, a rimontare sull’olandese, ma senza successo. Da sottolineare che dietro ai peimi tre tutti gli altri hanno concluso doppiati.

Con il quarto e quinto posto di Stroll e Perez la Racing Point ha confermato le sue prestazioni in gara. Il messicano, quarto sotto la bandiera a scacchi grazie ad una strategia di una sola sosta è stato però sanzionato di 5 secondi per non aver rispettato le bandiere blu.

Sesto posto per Carlos Sainz davanti a Vettel che, grazie ad una sola sosta, è riuscito a conservare un importante settimo posto. Gara sfortunata invece per Leclerc che al 38esimo giro si è dovuto ritirare problemi elettrici al motore dopo esser passato su un vibratore.

Gara in discesa per Albon (Red Bull) che partito sesto e poi scivolato all’ottavo posto dopo aver montato le hard che non hanno funzionato come sperava. Nono posto per Pierre Gasly, autore di un’altra ottima gara con l’AlphaTauri mentre Norris (McLaren) ha completato la top 10 davanti al suo futuro compagno Ricciardo (Renault).

F1 GP SPAGNA 2020

 

Pilota

Team

Tempo/Distacco

1

Lewis Hamilton

Mercedes

 66 giri in 1:31:45.279

2

Max Verstappen

Red Bull Racing

+24.177

3

Valtteri Bottas

Mercedes

+44.752

4

Lance Stroll

Racing Point Bwt

+1 giro

5

Sergio Perez

Racing Point Bwt

+1 giro

6

Carlos Sainz

McLaren

+1 giro

7

Sebastian Vettel

Ferrari

+1 giro

8

Alexander Albon

Red Bull Racing

+1 giro

9

Pierre Gasly

AlphaTauri

+1 giro

10

Lando Norris

McLaren

+1 giro

11

Daniel Ricciardo

Renault

+1 giro

12

Daniil Kvyat

AlphaTauri

+1 giro

13

Esteban Ocon

Renault

+1 giro

14

Kimi Raikkonen

Alfa Romeo Racing

+1 giro

15

Kevin Magnussen

Haas

+1 giro

16

Antonio Giovinazzi

Alfa Romeo Racing

+1 giro

17

George Russell

Williams

+1 giro

18

Nicholas Latifi

Williams

+2 giri

19

Romain Grosjean

Haas

+2 giri

NC

Charles Leclerc

Ferrari

DNF