Aggiornato al 25/09/2020 21:47:59
27/08/2020

F1: PRESENTATO IL 91° GRAN PREMIO D’ITALIA

Autore: Carlo Baffi

Nelle cornice di Piazza Città di Lombardia a Milano, è stata presentata stamane la 91^ edizione del Gran Premio d’Italia. Rispetto agli anni passati, la Conferenza Stampa s’è svolta nel moderno complesso della Regione Lombardia, anziché nella consueta sala stampa dell’ Autodromo Nazionale di Monza, zona dichiarata off limits ed interdetta a tutti i non addetti ai lavori del Circus, in osservanza delle rigorose misure anti-Covid, dal momento che l’evento avrà luogo a porte chiuse.

Presenti alla manifestazione il Presidente di Aci Italia Angelo Sticchi Damiani, il Presidente di Amministrazione della Sias Giuseppe Redaelli, il Presidente di Aci Milano Geronimo Larussa, il Sindaco di Monza Dario Allevi e come ospite d’onore il Presidente del Coni Giovanni Malagò. A fare gli onori di casa il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana, il quale ha confermato il supporto politico ed economico per il programma di ammodernamento del circuito brianzolo, lavori che avrebbero dovuto iniziare in questi mesi e che invece sono stati frenati dal lockdown. Da Aci e Regione s’è levato un comune appello per lo snellimento delle procedure burocratiche riguardanti gli interventi da effettuare in Autodromo.

Il Presidente Sticchi Damiani, ha inoltre anticipato l’intenzione di mettere in palio uno speciale trofeo la Coppa dell’Aci e dell’Italia, da assegnare al pilota che avrà ottenuto il maggior numero di punti nei tre Gran Premi italiani: a Monza, al Mugello e ad Imola. Un’iniziativa che è ancora al vaglio della Fia e dei vertici della Formula Uno. Come detto il Gran Premio si svolgerà a porte chiuse, ma sulla tribuna centrale saranno presenti 250 ospiti speciali, scelti dalla Regione Lombardia tra coloro che si sono maggiormente distinti con il proprio operato durante l’emergenza Covid. Un atto di riconoscenza simbolico verso chi ha operato in prima linea mettendo a rischio la propria salute, come medici ed infermieri.

Da sottolineare anche l’iniziativa benefica “Race for Fan”. Con una donazione di 40 Euro i tifosi e gli appassionati potranno stampare il proprio volto su un supporto cartonato, che verrà posizionato sulle tribune durante i tre giorni della manifestazione. L’Aci Italia coprirà le spese vive in modo da devolvere l’intero incasso in beneficenza. Il Parco di Monza resterà aperto, ma saranno potenziati i controlli affinché tutto possa svolgersi regolarmente nel migliore dei modi.