Aggiornato al 27/06/2017 20:58:59
13/04/2017

F2: PRIMA SFIDA IN BAHRAIN

Parte questo weekend, in Bahrain, il Campionato Fia di Formula 2, l’ex serie GP2 “promossa” dalla Federazione come ultimo gradino della filiera prima della Formula 1.

La griglia di questa stagione promette una lotta vivace, visto anche che sarà attribuito il primo titolo della “rinata“ Formula 2, e vedrà schierati vari vincitori di gara della GP2 Series 2016, come Luca Ghiotto, Norman Nato, Artem Markelov, Johnny Cecotto, Nobuharu Matsushita e Jordan King, ai si aggiungono Charles Leclerc e Alexander Albon, rispettivamente campione e vice campione della GP3 2016.

Per i protagonisti della Formula 2 si tratta di un ritorno sulla pista di hakir a sole due settimane dai test prestagionali  che avevano visto Nicolas Latifi (DAMS) ottenere il miglior tempo nel secondo giorno di prove con 1’40”541 e le squadre sono in teoria avvantaggiate nel mettere a punto le monoposto, ma sempre con un occhio di riguardo per la gestione dei pneumatici (medi e soft quelli forniti dalla Pirelli) che in Bahrain èparticolarmente difficile.

"Il Bahrain è un circuito che conosciamo bene, dove abbiamo testato con la GP2 l'anno scorso. Ora abbiamo un nuovo nome, Formula 2, che sottolinea perfettamente l’obiettivo del campionato di fornire un naturale trampolino di lancio per la Formula 1” commenta Mario Isola, Manager Car Racing di Pirelli. “Le gomme 2017 che stiamo fornendo sono esattamente le stesse dello scorso anno, perché con il concordato che stavano facendo esattamente il lavoro richiesto: fornire opportunità per il sorpasso e la preparazione dei piloti per le sfide future. In Bahrain, degradazione termica sarà un fattore chiave, in particolare peril fatto che, al contrario della Formula 1, le gare della Formula 2 si svolgeranno con il calore del giorno”.

“La gara è tutta una questione di set-up, per adattare la macchina alle gomme” dice Norman Nato.”Durante il test abbiamo visto che era facile perdere 2-3 secondi da giro a giro, quindi la chiave sarà quello di gestire la situazione  e trovare la continuità delle prestazioni”.

 

 

 

Le ultime news