Aggiornato al 25/06/2019 03:52:14
16/12/2018

FE: DA COSTA VINCE A RIYADH

La prima gara della quinta stagione della Formula E, che ha visto il debutto delle monoposto della Gen2, si è chiusa con la vittoria di Antonio Felix da Costa ed il primo successo della BMW come costruttore ufficiale associato al team Andretti Motorsport.

Lo prima sorpresa è arrivata con le prove che sono state interrotte dalla pioggia battente, cosa rara per l’Arabia Saudita in Arabia Saudita, obbligando gli organizzatori a rivoluzionare il programma della giornata eliminando la prima sessione di prove libere e posticipando la seconda, modificando le qualifiche e cancellando la Super Pole.

In gara, partito dalla pole position Da Costa ha ottenuto la vittoria davanti a Jean-Eric Vergne (DS Techeetah). e Jérôme D’Ambrosio (Mahindra) approfittando anche della penalizzazione con un drive through del pilota della DS Techeetah mentre era in testa alla gara.

Il primo giro della gara è stato segnato dal contatto con le barriere di Edoardo Mortara (Venturi), che è andato dritto per un probabile problema ai freni ma è riuscito poi a ripartire anche se con un'ala anteriore danneggiata.

Al quarto d’ora Vergne ed il compagno di squadra Lotterer vanno all’attacco e passati Lopez e Buemi  si portano alle spalle di Da Costa portandosi in testa e “minacciando” una doppietta ma i due piloti del DS Techeetah sono entrambi penalizzati con un drive-through per aver superato il limite di potenza durante la rigenerazione.

Rientrato dalla sosta ai box in quinto posto, Da Costa recupera e riconquista la prima posizione tallonato da Vergne che, passato Buemi, riesce ad avere la meglio per la seconda posizione su Jerome D’Ambrosio (Mahindra Racing), ma non riuscirà ad attaccare il leader Da Costa chiudendo al secondo posto, staccato di 0”462, mentre sul terzo gradino del podio sale D’Ambrosio che era partito dalla sesta piazza.

Mitch Evans (Panasonic Jaguar Racing) conquista il quarto posto davanti a André Lotterer ed ai due della Nissan e.dams, Sebastien Buemi e Oliver Rowland.

I due debuttanti ex F1, Felipe Massa (Venturi) e Stoffel Vandoorne (HWA Racelab), hanno chiuso rispettivamente al 14° e al 17° posto.

 FIA Formula E - RIYADH

 

  Pilota

  Team

Tempo/Distacco

1

  António Félix Da Costa

  Andretti Autosport

46:29:377

2

  Jean-Éric Vergne

  Techeetah

0.462

3

  Jérôme D'Ambrosio

  Mahindra Racing

4.033

4

  Mitch Evans

  Jaguar Racing

5.383

5

  André Lotterer

  Techeetah

5.579

6

  Sébastien Buemi

  DAMS

6.625

7

  Oliver Rowland

  DAMS

9.105

8

  Daniel Abt

  Audi Sport Team ABT

9.819

9

  Lucas Di Grassi

  Audi Sport Team ABT

10.936

10

  Nelson Piquet Jr.

  Jaguar Racing

11.564

11

  Sam Bird

  Virgin Racing

11.747

12

  Robin Frijns

  Virgin Racing

12.189

13

  Oliver Turvey

  NIO Formula E Team

13.104

14

  Felipe Massa

  Venturi

13.610

15

  Tom Dillmann

  NIO Formula E Team

14.273

16

  Maximilian Gunther

  Dragon Racing

16.161

17

  Stoffel Vandoorne

  HWA Racelab

20.013

18

  Alexander Sims

  Andretti Autosport

47.712

19

  Edoardo Mortara

  Venturi

1 giro

20

  José María López

  Dragon Racing

7 giri

21

  Gary Paffett

  HWA Racelab

23 giri

Le ultime news