Aggiornato al 17/10/2019 14:57:49
23/06/2019

FE: VERGN EVINCE IN SVIZZERA

Successo nell’appuntamento di Berna della Formula E di Jean-Eric Vergne (DS Techeetah) che, partito dalla pole ha sempre condotto in testa, ma la gara non è stata una passeggiata. Già alla prima chicane c’è sta un ammucchiata che ha visto coinvolti soprattutto Maximilian Günther (Dragon Racing) e Pascal Wehrlein (Mahindra) mente, prima della chicane, Robin Frijns (Virgin Racing), veniva colpito da Jérome d'Ambrosio (Mahindra) andando in testacoda e costretto ad abbandonare con d’Ambrosio penalizzato con un drive-through .

La bandiera rossa congela la situazione con Vergne seguito da Mitch Evans (Jaguar Racing), Sébastien Buemi (Nissan e.Dams), Felipe Massa (Venturi) e Stoffel Vandoorne (HWA) ma la direzione della gara decide di ridisegnare una griglia in base all'ordine di partenza originale ed alla ripartenza Vergne la testa davanti a Evans, Buemi, Wehrlein e Günther. Il pilota francese è sempre tallonato da Evans ma riesce a gestire la gara anche sotto la poggia degli ultimi tre giri chiudendo davanti a Evans, Buemi, Bird e Gunther.

Abt, Lybb, Massa, Di Grassi e Vandoorne completano la classifica dei piloti che vanno a punti  e con Di Grassi che incamera solo due punti, prima delle due gare dell’appuntamento finale a New York, Vergne guida la classifica con 32 punti di vantaggio sul rivale.

 

Le ultime news