Aggiornato al 21/01/2022 16:00:40
04/12/2014

FERRARI CHALLENGE: I TITOLI ASSEGNATI CON UNA GARA D’ANTICIPO

Ad Abu Dhabi il Ferrari Challenge Europe ha ha dato i suoi verdetti anticipatamente con Daniele Di Amato, Ezequiel Perez Companc e Massimiliano Bianchi che, con una gara d’anticipo, hanno conquistato rispettivamente i titoli del Trofeo Pirelli Pro, del Trofeo Pirelli Am e della Coppa Shell.

Le vittorie sono arrivate al termine di una gara piena di colpi di scena che ha visto duelli ruota a ruota e sorpassi da brivido, che talvolta non sono riusciti e hanno portato ad alcuni incidenti. Il primo colpo di scena è arrivato subito, quando al secondo giro Dario Caso (Rossocorsa – Pellin Racing) è stato costretto al ritiro, dopo un urto con un avversario, ed ha così permesso a Daniele Di Amato di poter gestire la corsa senza la necessità di attaccare troppo potendosi accontentare dei punti del terzo posto per conquistare il titolo. In testa, Philip Baron (Rossocorsa), partito dalla pole position, al secondo passaggio otteneva anche il giro più veloce prendendo il largo sul compagno di team Costantino Bertuzzi guadagnando sull’italiano circa nove decimi ad ogni tornata. Baron ha vinto la gara con oltre dieci secondi di margine su Bertuzzi e di quasi 15 su Di Amato (Motor Piacenza).

Dominio assoluto anche in Coppa Shell, dove Massimiliano Bianchi (Kessel Racing) ha preso il comando superando il poleman Ernesto Prinoth e, dopo qualche giro, ha avuto anche la certezza di aver vinto il titolo, quando Fons Scheltema ha commesso un errore e si è ritrovato attardato in classifica dovendo così “accontentarsi” della Coppa Gentlemen.

Titolo assegnato anche nella Pirelli Am che è andato a Ezequiel Perez Companc (Motor Piacenza) premiato per la sua continuità. L’argentino, infatti, ha vinto solo due volte ma è salito sul podio in ben otto occasioni durante la stagione, e con il secondo posto di oggi alle spalle di Tommaso Rocca (Rossocorsa) ha ottenuto i punti necessari a rendersi irraggiungibile da Alessandro Vezzoni (Rossocorsa – Pellin Racing), primo degli inseguitori ma giunto terzo al traguardo.

 

Nelle foto, la partenza di gara 1 e, sotto, i podi del Pirelli Pro, dell'Am e della Coppa Shell

Le ultime news