Aggiornato al 14/11/2019 15:39:41
04/11/2019

FIA MOTORSPORT GAMES: UNA PIOGGIA DI MEDAGLIE

E’ toccato all’Italia, a Roma e Vallelunga dare il via ai FIA Motorsport Games, il nuovo format voluto dalla Federazione Internazionale che richiama le tipiche competizioni con la partecipazione di squadre nazionali delle Olimpiadi estive o invernali.

Tre giorni intensi, ricchi di grandi gare ma anche di tanto altro che hanno sottolineato lo spirito di questi FIA Motorsport Games.

Spettacolare la giornata d’apertura con la sfilata di 33 delle vetture partecipanti che si sono mosse dal Palazzo della Civiltà Italiana e dopo aver percorso alcuni dei punti di riferimento più rappresentativi della città, hanno raggiunto il Circo Massimo dove erano presenti 192 piloti in rappresentanza di 49 paesi.

Le gare ospitate dalle varie strutture di Vallelunga, pista, piazzali, Centro Congressi hanno visto i russi conquistare il maggior numero di medaglie.

Sabato l'ucraino Dmitriy Illyuk si è assicurato la prima medaglia d'oro conquistando la vittoria nella Drifting alla guida di una Nissan 200SX. Illyuk ha avuto la meglio su Michal Reichert (BMW M3 E92) nella battaglia finale mentre la Russia è partita con la medaglia di bronzo grazie a Ilia Fedorov (Nissan Silvia S14), che ha battuto Federico Sceriffo (Toyota GT 86).  

Cody Nikola Latkovski ha vinto la medaglia d'oro dell’appassionante Digital Cup battendo gli altri 11 concorrenti nella finale sul circuito virtuale di Barcellona-Catalunya.

L'australiano ha battuto il connazionale Bernal Valverde, che si è aggiudicato l'argento per il Costa Rica, mentre l'italiano Stefano Conte ha conquistato la prima medaglia, per la squadra tricolore.

Nella prima gara della GT Cup che ha visto molti dei favoriti afflitti da vari problemi, vittoria per il team tedesco. Il Giappone ha iniziato Gara 1 dalla pole position davanti alla Russia, ma l’arrivo della pioggia ha rivoluzionato la classifica. Sotto la bandiera rossa che ha interrotto la corsa dieci minuti prima del previsto, il tedesco Alfred Renhauer su Porsche ha preceduto la danese Christina Nielsen, con la Polonia che ha recuperato il terzo posto per una penalità inflitta dopo l’arrivo alla squadra belga.

Il russo Klim Gavrilov autore di un’ottima partenza ha ottenuto una comoda vittoria nella prima gara della Touring Car Cup con cinque secondi di vantaggio sullo slovacco Mato Homola. Alle spalle dei due ha completato il podio il belga Gilles Magnus autore di gran rimonta dal sesto posto iniziale.

Nella Qualifying Race della Formula 4 Cup l'italiano Rosso ha tagliato il traguardo per primo dopo aver vinto una bella gara ma è stato poi retrocesso secondo per aver superato Cohen con le bandiere gialle.

Domenica i verdetti definitivi con Klim Gavrilov che ha portato alla Russia la medaglia d’oro della Touring Car Cup. La vittoria della Gara 2 per Gilles Magnus ha consentito al Belgio di ottenere la seconda medaglia d'argento di questi giochi, mentre Mato Homola è bronzo per la Slovacchia. Due periodi di Safety Car e leggera pioggia hanno avuto la loro parte in questa divertente resa dei conti a Vallelunga, con Tom Coronel che si è svegliato un po’ troppo tardi.

Rivincita dei giapponesi nella bagnatissima GT Cup. Hiroshi Hamaguchi è partito dalla terza posizione in griglia ma si è presto portato in testa e ha consegnato la vettura al compagno di equipaggio Ukyo Sasahara con un notevole vantaggio. La forte pioggia ha costretto a correre dietro la Safety Car per quasi tutta la seconda metà di gara. Polonia argento con Andrzej Lewandowski e Artur Janosz , mentre l'Australia ha conquistato il bronzo grazie a una corsa intelligente del duo padre-figlio Stephen e Brenton Grove.

Per Andrea Rosso vittoria pienamente legittima nella Main Race in Formula 4, primo oro e seconda medaglia per gli italiani. La tedesca Niklas Kruetten e il finlandese William Alatalo hanno completato il podio, mentre un periodo di Safety Car ha inguaiato Cohen. L'israeliano è partito dalla pole e ha controllato la prima metà di gara, iniziata in condizioni umide ma asciutte, ma ha perso il vantaggio finendo fuori dal podio.

Nina Pothof e Bastiaan van Loenen conquistano l'oro del Karting Slalom Cup al termine di una combattuta finale con i ragazzi del Belgio.

 

Le ultime news