Aggiornato al 21/04/2021 16:20:19
25/10/2015

GREEN CUP: TOMMASIN CAMPIONE ITALIANO ENERGIE ALTERNATIVE 2015

Finale di campionato a Varano per la Green Hybrid Cup che ha consacrato Giulio Tommasin Campione Italiano Energie Alternative.

La conquista al titolo di Campione Italiano si infiamma già nelle qualifiche del sabato, dove Tommasin conquista la pole position e, grazie ai 5 punti, riduce le distanze da Gnemmi, terzo. Fra i duellanti si piazza un brillante Edoardo Tolfo che precede un altro giovane, il debuttante diciasettenne Matteo Greco.

Con una prova accorta Tommasin vince la prima gara del week-end, balzando al comando della classifica assoluta. Il pilota veneto sfrutta al meglio la pole position e si porta subito in testa davanti a Tolfo e Gnemmi.

Nonostante nelle prime tornate Gnemmi sia autore di una serie di giri veloci, non riesce ad attaccare concretamente Tolfo e Tommasin, che nel finale di gara migliorano ulteriormente i loro tempi sul giro. Il pilota lombardo si deve accontentare così della terza posizione.

I primi tre fanno gara a sé per tutti i venti minuti e allungano progressivamente il vantaggio sugli altri piloti. Gulizia, quarto sotto la bandiera a scacchi, precede il giovane Matteo Greco mentre Lombardelli conquista un ottavo posto che gli consente la pole position in gara 2.

La sfida della gara conclusiva della stagione è un susseguirsi di emozioni, con capovolgimenti di fronte e ipotetici conteggi che vedono alternarsi al comando della classifica assoluta prima Tommasin, poi Gnemmi ed infine nuovamente il giovane pilota veneto.

Al via il più veloce è l’esperto Carlo Casillo che, partito dalla seconda fila, beffa prima Biraghi e poi Lombardelli. Greco è subito fuori dai giochi e dopo tre giri Casillo conduce davanti a Lombardelli, Gulizia e Tolfo. Gnemmi, quinto, attacca più volte Tolfo che lo precede. Al quinto giro il pilota lombardo riesce nell’impresa ed è virtualmente al comando della classifica. Ma a questo punto Tommasin tira fuori la propria classe, e si porta nuovamente alle spalle di Gnemmi.

All’ultimo giro Gnemmi alza bandiera bianca e viene sopravanzato da Tolfo. Casillo trionfa davanti a Lombardelli, Tolfo, Gnemmi e Tommasin ma ormai l’attenzione è rivolta al muretto box dove si scatena la festa che consacra Tommasin Campione Italiano davanti a Gnemmi e Lombardelli.

Green Hybrid Cup - Gara 1 - Varano

1 Giulio Tommasin giri 16 in 22’29”054
2 Edoardo Tolfo a 0”977
3 Paolo Gnemmi a 1”580
4 Giuseppe Gulizia a 12”443
5 Matteo Greco a 13”170
6 Carlo Casillo a 16”208
7 Alberto Biraghi a 18”133
8 Jacopo Lombardelli a 19”334
9 Paolo Palanti a 22”649
10 Andrea Portatadino a 30”315
11 Andrea Ricca a 36”992
12 Giovanni Costenaro a 39”072
13 Alessandro Thellung a 49”152
14 Paolo Pirovano a 56”509
15 Jessica Mana a 1’06”296

Green Hybrid Cup - Gara 2 - Varano

1 Carlo Casillo giri 16 in 22’44”143
2 Jacopo Lombardelli a 1”303
3 Edoardo Tolfo a 3”739
4 Paolo Gnemmi a 4”875
5 Giulio Tommasin a 7”104
6 Giuseppe Gulizia a 8”135
7 Alberto Biraghi a 9”398
8 Paolo Palanti a 13”784
9 Giovanni Costenaro a 17”544
10 Andrea Portatadino a 18”282
11 Andrea Ricca a 38”005
12 Paolo Pirovano a 52”091
13 Jessica Mana a 54”356
14 Matteo Greco a 11 giri
N.P. : Alessandro Thellung

Classifica piloti Green Hybrid Cup 2015 *

1 Giulio Tommasin 167
2 Paolo Gnemmi 162
3 Jacopo Lombardelli 125
4 Edoardo Tolfo 120
5 Giuseppe Gulizia 111