Aggiornato al 27/05/2019 07:25:17
18/09/2011

GT CUP: A VALLELUNGA, GARA-1 A SANNA-STANCHERIS E GARA 2 A PICCININI-LIVIO

Autore: GBC

A Vallelunga nella gara riservata alle vetture della classe GT Cup, ad imporsi in gara 1 sono stati Sanna-Stancheris, al volante della Lamborghini Gallardo del Team Imperiale che hanno preceduto le Porsche 997 di Passuti-Gagliardini (Antonelli Motorsport) e Fornaroli-Mastronardi (GDL Racing).

Sanna prendeva la testa fin dal via davanti a Piccini, Gagliardini, Baccani e Fornaroli. Le due Gallardo al comando allungavano subito sulle Porsche degli inseguitori, ma alla sesta tornata Piccini non controllava la sua vettura andando a contatto con quella di Sanna.  Il portacolori del Team Imperiale manteneva comunque la testa della gara, mentre Piccini cedeva la seconda posizione a Gagliardini. Quarto era Baccani che si confermava davanti a Fornaroli, Basov, Pierleoni e Casè. Sfruttando l´assenza di penalizzazioni, al rientro in pista di tutte le vetture dopo i cambi pilota, era Livio, succeduto a Piccini, a ritrovarsi al comando davanti a Stancheris e Passuti.
I due piloti al volante delle Gallardo davano vita ad un acceso duello, che premiava un grintoso Livio, abile in più occasioni a rintuzzare gli attacchi di Stancheris. Ma al 26° passaggio il portacolori del Team Imperiale aveva la meglio sul pilota reggiano, penalizzato da un problema ad una gomma, cedendo poco dopo anche a Passuti prima del definitivo ritiro. A salire in terza posizione era, così, Mastronardi, subentrato a Fornaroli, in grande rimonta dopo aver scontato al cambio pilota un handicap tempo di ben 20 secondi.
Sul traguardo le posizioni non cambiavano e Stancheris portava a casa la terza vittoria davanti a Passuti e Mastronardi. Quarti concludevano Malucelli-Pierleoni, che mantengono la leadership della classifica generale, davanti a Baccani-Gaiotto e Kruglyk-Basov

  

In gara 2, il poleman Mastronardi era costretto a partire dalla corsia box. A prendere il comando era, così, Livio che si inseriva davanti a Passuti, Stancheris, Malucelli e Garelli.
Al comando Livio riusciva a tenere un ritmo piuttosto sostenuto, ma Passuti riusciva a guadagnare giro dopo giro portandosi in scia del reggiano in occasione dell´apertura della finestra sui cambi pilota. Al rientro in pista di tutte le vetture, Piccini si confermava al comando, ma alle sue spalle, senza handicap tempo rispetto agli avversari, saliva Pierleoni, subentrato a Malucelli, davanti a Gagliardini e Sanna.  Quest´ultimo dava inizio ad una bella rimonta che lo portava dapprima a scavalcare Gagliardini e al 20° passaggio anche Pierleoni. Il portacolori della Scuderia 27 Baldini Mode tre giri più tardi doveva soccombere anche a Gagliardini che agguantava così un ottimo terzo posto a lungo inseguito.
Sul traguardo Piccini andava a cogliere la quarta vittoria stagionale davanti a Sanna e Gagliardini, mentre Pierleoni portava un buon quarto posto in ottica campionato. Quinto concludeva Fornaroli, dopo l´eccezionale primo stint di Mastronardi, davanti a Cerati e al vincitore della 2^ edizione del Grande Fratello, Flavio Montrucchio in coppia con Antonio Palluan.

 
 
Nelle foto, la lamborghini di Sanna-Stancheris e di Piccini-Livio
 
Le ultime news