Aggiornato al 16/07/2020 15:28:31
22/12/2013

IL “CIOCCHETTO” VA A GABRIELE CIAVARELLA

E’ Gabriele Ciavarella, in coppia con Alessio Rombi, sulla Ford Fiesta R5, il vincitore del 22º Rally Il Ciocchetto, svoltosi sulla classica lunghezza di dodici Prove Speciali, disegnate dentro il comprensorio del Ciocco.

Il confronto in gara è stato acceso fin dai primi chilometri, con la leadership andata subito a Ciavarella, contrastato da Rudy Michelini, con Angilletta, sulla Peugeot 207 S2000.

Per tutta la lunga giornata Ciavarella e Michelini hanno duellato sul filo dei decimi di secondo e alla fine ha prevalso Ciavarella. Michelini ha chiuso alle sue spalle precedendo sul podio Emanuele Dati, in coppia con Ciucci, anche loro su una 207 S2000.

Ai piedi del podio, quarto, ha chiuso Elwis Chentre, affiancato da Gualtieri, su una Abarth Grande Punto S2000.
La top five è stato completato da Gabriele Tognozzi, tornato alla guida di una trazione integrale con la Impreza STi N14, affiancato da Pinelli


Sesta posizione assoluta per Luca Panzani, al debutto con una Citroen C2 R2, davanti a Federico Santini (Renault Clio Williams), settimo assoluto, ed a Massimo Lombardi, con la Peugeot 207 S2000.

Classifica finale (top ten)

1. Ciavarella-Rombi (Ford Fiesta) in 29'15.83; 2. Michelini-Angilletta (Peugeot 207 S2000) a 4.14; 3. Dati-Ciucci (Peugeot 207 S2000) a 12.61; 4. Chentre-Gualtieri (Fiat Punto S2000) a 57.68; 5. Tognozzi-Pinelli (Subaru Impreza Sti N14) a 1'17.53; 6. Panzani-Grilli (Citroen C2 Max) a 1'57.60; 7. Santini-Barsotti (Renault Clio Williams) a 2'06.44; 8. Lombardi-Rossi (Peugeot 207 S2000) a 2'22.24; 9. Marcucci-Gonnella (Peugeot 207 S2000) a 2'24.57; 10. Arza'-Ghilardi (Renault Clio R3) a 2'26.99.

 

Nella foto, Gabriele Ciavarella e Alessio Rombi