Aggiornato al 19/11/2019 03:07:20
14/07/2015

INDYCAR: A MILWAUKEE, SECONDA VITTORIA STAGIONALE PER BOURDAIS

Autore: Marco Brida

Dopo aver ottenuto la sua prima pole in carriera, Josef Newgarden scatta benissimo al via e si mette a spingere da subito, comandando per circa 100 giri, davanti a Tony Kanaan. Bene nella prima parte di gara anche Scott Dixon, che partito decimo si avvicina alla testa della gara e anche Bourdais si porta attorno alla quarta posizione, ma soprattutto Helio Castroneves, ultimo al via per questioni di regolamento, che infila uno dopo l'altro tutti fino a portarsi vicino alla top ten.

Caution al giro 117 per recuperare la vettura numero 7 di James Jakes che si ferma in pista e sotto la bandiera verde, il primo a prendere il via è Sebastien Bourdais. Da qui fino al giro 222 quando per l'ultima volta si vedrà la pace car in pista, inanella una serie allucinante di giri veloci, doppiando praticamente tutti. All'inseguimento ci sono Newgarden, Kanaan e Dixon. Will Power va fuori gioco prima di metà gara, centrato da Ryan Briscoe in testacoda.

Dopo l'ultimo rifornimento a una trentina di giri dalla fine, Bourdais è ancora in testa, ora tallonato da Castroneves, eroico ad arrivare fino alla seconda posizione, e Rahal. Così rimarranno fino alla fine della gara. Juan Pablo Montoya, invisibile per tutta la gara si ritrova quarto grazie alla strategia e prende altri punti a Dixon, solo settimo alla fine, dietro al compagno di squadra Kanaan.

Le ultime news