Aggiornato al 04/03/2021 00:52:35
03/06/2010

IRC: SCATTA DOMANI IL RALLY D’ITALIA SARDEGNA

Mancano poche ore al via del Rally d’Italia Sardegna 2010, gara valida come quinta tappa dell’Intercontinental Rally Challenge e come quarto appuntamento del Trofeo Rally Terra. Domani infatti i motori si accenderanno già al mattino con lo shake down, prova delle vetture da gara, previsto vicino ad Olbia in località Monte Pinu e,  in serata , trasferimento  a Cagliari dove, in Calata Roma,  si svolgerà la cerimonia di partenza alle ore 20.00.

 

I favori del pronostico sono equamente divisi tra i piloti dei due costruttori che sono stati protagonisti delle prime prove della serie internazionale, Skoda e Peugeot, anche se non va dimenticato la Ford qui in gara ufficialmente con una vettura della M-Sport.

 

Da una parte quindi il finlandese Juho Hanninen, attuale leder della serie Irc, il ceco Jan Kopecky,  e il gallese Guy Wilks, tutti e tre su Skoda Fabia. Dall’altra il francese Sabastien Ogier,  lo scozzese  Kris Mekke, campione in carica dell’Irc, il campione d’Italia Paolo Andreucci, il portoghese Bruno Magalhaes,e il belga Thierry Neuville, tutti su Peugeot 207 Super 2000. Nel mezzo, a fare da grande outsider, il norvegese Andrea Michelsen con la Ford Fiesta Super 2000.
Tutte da scoprire invece le prove della turca Burku Centinka, Peugeot 207 Super 2000,  quella di Per Gunnar Andersson, Mitsubishi, e  quella del filandese, Teemu Arminen, Subaru, attuale leader del Trofeo Rally Terra.  Proprio per la prestigiosa serie italiana la gara sarda sarà valida a coefficiente doppio ai fini dell’assegnazione del trofeo. Contro Arminen soprattutto Mauro Trentin, Peugeot 207 Super 2000,  “Dedo”, Peugeot 207 Super 2000 e Alex Bruschetta, Subaru.
 
 

Nella foto, la Peugeot 207 Super 2000 di Kris Meeke