Aggiornato al 17/10/2019 15:40:51
26/09/2019

LA NUOVA CLIO VA ALLE CORSE

Autore: Paolo Ferrini

Passano gli anni e i decenni, il prodotto si evolve e si trasforma come è nella logica del mercato, ma l’impegno sportivo resta una costante dei programmi Renault. Sono lontani gli anni delle R5 Turbo e delle R8 Gordini, ma lo spirito è sempre lo stesso. Cambia solo la protagonista, che nel frattempo è diventata la Clio, la cui prima serie fu eletta Auto dell’Anno 1991.

Non fa ovviamente eccezione la quinta generazione di questo modello, che in questi giorni fa il suo esordio sul mercato italiano, sulla base della cui versione  R.S. Line – caratterizzata da incisive linee sportive e da frontale in stile lama aerodinamica stile Formula 1 - Renault Sport Racing ha sviluppato non una, ma addirittura tre diverse interpretazioni destinate alle gare dei clienti.

Dopo un anno di sviluppo in cui le parole d’ordine sono state affidabilità, prestazioni e contenimento dei costi, la versione da gara della nuova Clio propone una rara versatilità. Nonostante la base di componenti condivisa, Clio Cup, Clio Rally e Clio RX saranno tre auto da corsa progettate specificatamente per le rispettive specialità. I clienti avranno comunque la possibilità di cambiare categoria pur mantenendo la stessa auto grazie a specifici kit di trasformazione. Una soluzione economica, che non rinnega la sportività, studiata affinché tutti i clienti possano scoprire le competizioni o aspirare alla vittoria su tutti i tipi di superfici e terreni, indipendentemente dal livello di esperienza. La quinta generazione di Renault Clio beneficerà inoltre del know-how dei team che seguono i clienti.

Questa competenza senza pari in Europa è stata sfruttata per ottimizzare tutte le versioni a tutti i livelli. Sul piano tecnico, ad esempio, la prima versione del motore 1.3 TCe per le gare dei clienti è stata studiata per rispondere alle esigenze delle varie serie alle quali parteciperà la Clio. Allo stesso tempo la sicurezza e l’equilibrio sono state mantenute, sempre allo scopo di rendere il motorsport accessibile a tutti, soprattutto alle coppe monomarca e alle formule di promozione organizzate da Renault Sport Racing.

Forte dell’impegno di qualità riconosciuto all’unanimità dal lancio della R8 Gordini nel 1966, questa nuova gamma mette insieme l’eredità della Casa della Losanga con il meglio della sua passione basandosi sulla dinamicità e l’efficacia di un’auto che è una referenza tra le city car sportive,

La commercializzazione partirà da ottobre 2019, ma le auto saranno consegnate nel 2020, pronte per essere guidate - con serbatoio carburante incluso - e per esprimersi sui circuiti e nelle gare dedicate.

Le ultime news